Apri il menu principale

Modifiche

m
Aggiunta di una notazione linguistica nell'introduzione
|link = .......
}}
La '''Carta de Logu''' è una raccolta di [[legge|leggi]] in lingua sarda destinata ai [[Giudicati sardi]]. La più notevole e famosa è stata quella del [[Giudicato d'Arborea]] che fu promulgata, nella sua prima versione, da [[Mariano IV d'Arborea]]<ref>Carta Raspi, p. 149</ref>, poi aggiornata ed ampliata dai figli [[Ugone III]] ed [[Eleonora d'Arborea|Eleonora]] verso la fine nel [[XIV secolo]], e rimasta in vigore fino a quando venne sostituita dal Codice [[Carlo Felice di Savoia|feliciano]] nel [[1827]].
 
È stata scritta nel in ''sardo volgare, ''in particolare nella variante arborense della lingua sarda, in modo che tutti potessero capirla appieno.
 
== Ipotesi, documenti e cronologia ==
95

contributi