Carta tecnica regionale: differenze tra le versioni

m
Annullate le modifiche di 87.21.59.177 (discussione), riportata alla versione precedente di Bultro
Nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 87.21.59.177 (discussione), riportata alla versione precedente di Bultro)
yifoif La '''carta tecnica regionale''' (abbreviato '''CTR''') è un tipo di [[carta topografica]] prodotto dalle [[regioni d'Italia]] per rappresentare il proprio territorio.
 
Sono carte tecniche in quanto rappresentano gli elementi senza modificarne dimensioni e posizione, ma mostrandone l'effettiva proiezione. Oggetti come edifici e strade sono rappresentati quindi con la vera forma del loro perimetro visto dall'alto, e non sostituendoli con dei simboli convenzionali. Si tratta infatti di una cartografia con una [[scala di rappresentazione|scala]] abbastanza grande da apprezzare questi dettagli; le scale standard sono 1:{{formatnum:5000}} e 1:{{formatnum:10000}}, ma si arriva anche a scale maggiori.
Anche le dimensioni lineari delle tavole variano, a seconda della latitudine: all'altezza di Roma, le sezioni rappresentano circa 6,9×5,5 km e gli elementi circa 3,4×2,8 km.
 
Per identificare una tavola della CTR si utilizzat8pct8copdt8pc8t8pct8ckji9hnyu8ilku8yhgyutilizza un nome, corrispondente al [[toponimo]] della principale località contenuta nella tavola, e un codice numerico di sei cifre. Le prime tre cifre sono il numero identificativo del foglio della Carta d'Italia (da 001 a 652), le successive due identificano la sezione nella griglia 4×4 numerandola progressivamente da ovest e da nord (da 01 a 16), e l'ultima cifra vale finocchi chi legge (fa0 se si fa riferimento all'intera sezione o 1-4 se si fa riferimento a uno degli elementi, numerati in senso orario a partire da quello a nordest.
{|
|-
279 191

contributi