Apri il menu principale

Modifiche

Le opere di Pontano, spesso di difficile datazione, sono numerose ed eterogenee per argomenti trattati e furono raccolte da [[Pietro Summonte]] e da Jacopo Sannazzaro. In esse prevale senz'altro l'uso della lingua latina, sia nella produzione in versi che in quella in prosa, ma sempre con uno sguardo alla realtà ed un riferimento a fatti dell'età contemporanea. Tra esse non possono non essere menzionate:
*''[[Amorum libri]]'' (1455-58)
*''[[Charon (Pontano)|Charon]]'' (1467-91)
*''[[Urania (Pontano)|Urania]]'' (1476)
*''[[Asinus (Pontano)|Asinus]]'' (1486-90)
*''[[Antonius (Pontano)|Antonius]]'' (1487)
*''[[Meteororum libri]]'' (1490)
*''[[Hendecasyllabi seu Baiarum libri]]'' (1490-1500)
=== Traduzioni ===
* ''[[s:Galatea|Galatea]]'' di [[Mario Rapisardi]]
 
==Bibliografia==
*{{Cita libro|nome=Luigi|cognome=Pompilj|titolo=Il Pontano|collana=I Centenario del liceo-ginnasio "Gioviano Pontano"-"[[Achille Sansi]]". Cronache e saggi|anno=1968|editore=Tipografia dell'Umbria|città=Spoleto|p=43}}
15 784

contributi