Differenze tra le versioni di "Eutin"

32 byte rimossi ,  6 anni fa
correggo
m (→‎Persone legate a {{subst:PAGENAME}}: Bot: rinomino sezione sulle persone legate al comune)
(correggo)
{{Correggere|geografia|novembre 2013|probabilmente tradotto con traduttore automatico}}
{{Divisione amministrativa
|Nome=Eutin
|Sito=http://www.eutin.de/
}}
 
 
'''Eutin''' è una [[Città della Germania|città]] di 17.298 abitanti dello [[Schleswig-Holstein]], in [[Germania]]; è [[capoluogo]] del [[circondario dello Holstein Orientale]].
 
== Geografia ==
SitaEutin è situata nella regione detta [[Svizzera dello Holstein]], e il suo territorio comunale è bagnato dal fiume [[Schwentine]]. È una piccola capitale della cultura in mezzo a un paeseterritorio prevalentemente agricolo. La città si affaccia sul [[Gran lago di Eutin]].
 
Eutin èE' nota per motivi paesaggistici, visto che è il centro più importante delladel parco naturale del Holsteinische Schweiz, parco naturale che deve il suo nome alla presenza di oltre 200 tra laghi e laghetti.
 
Il territorio della città, nellain suaparticolare la frazione di Fissau, condivide le rive del [[lago Keller]] con quello della città di [[Malente]].
 
== Storia ==
Eutin è stata dominata dapprima dai duchi von Holstein-Gottorf, poi dai vescovi-principi di [[Lubecca]] e daper ultimo dalla famiglia von Oldenburg. il Castello, il cui primo nucleo è addirittura medievale.
 
EdificiAlcuni edifici antichi racchiudono la piazza centrale: il Rathaus è(municipio) del 1791, il Witwenpalais del 1766, la casa a graticcio del secolo XVII secolo, la chiesa di St. Michaetis-Kirche risalerislente al '300-'400. Il nucleo principale del Castello di Eutin è di epoca medievale.
 
La piazza antistante al Castello, Schlossplatz, è racchiusa da edifici risalenti al 1829-30,: l'antica scuderia del fortilizio, il Marstall, che ospita il museo di storia della città, che illustra il periodo di maggior splendore di Eutin con mostre permanenti, l'Ostholstein- Museu.
 
Nei secoli XVI e XVII i religiosi edificarono una struttura a quadrilatero di stampo rinascimentale, ma a inizio '700, dopo un rovinoso incendio, il fortilizio venne ricostruito lentamente in forme barocche.