Differenze tra le versioni di "Carvacrolo"

Aggiunto link
(Aggiunto link)
(Aggiunto link)
Uno studio della Long Island University mostra il ruolo del carvacrolo nell'[[apoptosi]] delle cellule tumorali nel [[Carcinoma della prostata|cancro alla prostata]] <ref>''Anti-proliferative effects of carvacrol on human prostate cancer cell line'', Bhushankumar Patel, Vichiksha R. Shah, Supriya A. Bavadekar, in LNCaP FASEB J., March 29, 2012</ref>.
 
''In vitro'' si è misurata l'efficacia nell'[[Inibitore dell'acetilcolinesterasi|inibizione dell'enzima acetilcolinesterasi]] (AChE), in ordine: timoidrochinone, carvacrolo, timochinone, olio essenziale, timolo, linaol. Sebbene siano molecole molto simili, il carvacrolo è risultato 10 volte più potente del [[timolo]] <ref>''In Vitro acetylcholinesterase inhibitory properties of thymol, carvacrol and their derivatives thymoquinone and thymohydroquinone'', Phytotherapy Research Volume 21, Issue 3, pages 259–261, March 2007</ref>.</br>
Altri studi mostrano che il carvacrolo possiede genotossicità e citotossicità più alte del timolo, comunque lievi; ed entrambi hanno eguale protezione dei filamenti di DNA nel lungo termine (24 h) da lesioni indotte da ossidanti ([[perossido di idrogeno]] impiegato su celle polmonari V79 dei criceti, e nell'uomo su cellule del fegato HepG2 e del colon Caco-2) <ref>''DNA-protective effects of two components of essential plant oils carvacrol and thymol on mammalian cells cultured in vitro'', Slamenová D, Horváthová E, Sramková M, Marsálková L., su Neoplasma 2007;54(2):108-12</ref>.
 
Utente anonimo