Differenze tra le versioni di "Argomento del pericentro"

m
Bot: orfanizzo template; modifiche estetiche
m (→‎Calcolo: Bot: Fix dimensionamento immagini (v. richiesta))
m (Bot: orfanizzo template; modifiche estetiche)
In [[meccanica celeste]] e [[astronautica]] l''''argomento del pericentro''' (chiamato anche '''argomento del periapside''' o meno correttamente '''argomento del periasse''') è uno degli [[elementi orbitali]] di un [[orbita|corpo orbitante]] ed è rappresentato dalla lettera greca ''ω''. Nello specifico ''ω'' è l'angolo tra il [[vettore]] che punta al [[periapside]] (il punto di massimo avvicinamento al corpo centrale), detto [[vettore eccentricità]], e il vettore che punta al [[nodo ascendente]] (il punto in cui il corpo nel suo moto attraversa il piano di riferimento da Sud a Nord), detto vettore [[asse nodale]]. L'angolo si misura sul [[piano orbitale]] e nella direzione del moto. Per specifici tipi di orbita invece che
"pericentro" si possono usare i termini "[[perielio]]" (per [[orbita eliocentrica|orbite eliocentriche]]), "[[perigeo]]" (per [[orbita geocentrica|orbite geocentriche]]) o "[[periastro]]" per una [[stella]] generica .
 
Un argomento di pericentro di 0° indica che il corpo orbitante sarà nel punto di massima vicinanza al corpo centrale nel momento in cui attraversa il piano di riferimento da Sud a Nord, uno di 90° invece indica che il corpo sarà nel punto più a nord del piano di riferimento quando raggiunge il suo pericentro.
 
Sommando all'argomento del pericentro la [[longitudine del nodo ascendente]] si ottiene la [[longitudine del pericentro]]. Comunque, specialmente nella trattazione di [[stella binaria|stelle binarie]] e [[pianeta extrasolare|esopianeti]], il termine "longitudine del pericentro" è spesso usato come sinonimo di "argomento del pericentro".
 
== Calcolo ==
[[File:Orbita EO.png|thumb|upright=1.8|Fig. 1: Diagramma degli elementi orbitali, tra i quali si vede l'argomento del pericentro (''ω'').]]
L''''argomento del pericentro''' ''ω'' può essere calcolato nel modo seguente:
:<math> \omega = \arccos { {\mathbf{n} \cdot \mathbf{e}} \over { \mathbf{\left |n \right |} \mathbf{\left |e \right |} }}</math>
 
:(se <math>e_z < 0\,</math> allora <math>\omega = 2 \pi - \omega\,</math>)
 
Dove:
# quando l'orbita è circolare, in quanto ruotandola attorno al centro non cambia nulla. Si assume quindi che la linea degli apsidi coincida con quella dei nodi, e quindi che ''ω''=0.
 
== Voci correlate ==
* [[Meccanica celeste]]
* [[Astrodinamica]]
* [[Elementi orbitali]]
 
== Note ==
 
{{reflistreferences}}
{{Portale|astronomia|meccanica}}
[[Categoria:Meccanica celeste]]
495 107

contributi