Differenze tra le versioni di "Porfirione"

m
Bot: orfanizzo redirect Eros (mitologia)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
m (Bot: orfanizzo redirect Eros (mitologia))
Insieme ai suoi fratelli, venne istigato dalla madre, Gea, ad attaccare [[Zeus]] e quindi tutti gli [[Olimpi]], nel corso della [[Gigantomachia]]. Cadde trafitto, insieme al fratello mostro [[Tifone (mitologia)|Tifone]], sotto le frecce del dio [[Apollo]].
 
La versione più comune racconta che Porfirione, uno dei Giganti più potenti della Gigantomachia, combatté con ferocia al fianco del fratello [[Alcioneo]]. Morto questo, attaccò violentemente [[Era (mitologia)|Era]], riuscendo a strangolarla, ma una freccia scagliata da [[Eros (mitologia)|Eros]], lo ferì al diaframma.
 
Indignato, si accanì sulla dea, tentando di violentarla, ma, mentre le strappava di dosso i vestiti, Zeus irato intervenne scagliando un enorme [[fulmine|folgore]] sul nemico. Colpito a morte, Porfirione indietreggiò, quando all'improvviso [[Eracle]], alleato di Zeus, balzò su di lui finendolo con una [[freccia]] e a colpi di clava.
812 523

contributi