Differenze tra le versioni di "Piroclasto"

1 102 byte rimossi ,  6 anni fa
nessun oggetto della modifica
m
{{F|geologia|marzo 2013|Nessuna fonte}}
Piroclasto è un frammento di roccia espulso da un condotto vulcanico subaereo durante l'attività esplosiva (fontane di lava). Per '''piroclastite''' o '''roccia piroclastica''' o ancora '''deposito piroclastico''', si intende una roccia costituita dall'insieme dei prodotti dell'attività vulcanica esplosiva (piroclasti). Il [[Tufo (roccia)|tufo]], per esempio, è una ''[[roccia]] piroclastica'' che ha subito un processo di litificazione mentre la [[pozzolana]] è un esempio di roccia piroclastica sciolta. La [[parola]] ''piroclasto'' deriva dal [[lingua greca|greco]], ''pyr'' ([[fuoco]]) e ''klastó[s]'', (spezzato). Depositi di ''Piroclastipiroclasti,'' sciolticostituiti possonosolitamente prendereda ilfini nomeceneri di [[tefriti]]vulcaniche, mache ilformano nomestraterelli hacon usoampia praticoestensione perlaterale indicaree iche depositispessi piroclastici,restano intipicamente genere ceneri vulcaniche, di ampia estensionevisibili all'interno delle successioni sedimentarie., prendono il nome di [[tefriti]], o ''tephra'',
 
I depositi di piroclasti che si origino da una lava ricca in silice, sono all'origine di rocce dette [[ignimbrite|ignimbriti]].
Le ''rocce piroclastiche'' vengono distinte a seconda del tipo di movimento causato dall'azione eruttiva del [[vulcano]]: [[flusso piroclastico|flussi piroclastici]], [[eruzione piroclastica|eruzioni piroclastiche]], e [[cascata piroclastica|cascate piroclastiche]]. Durante un'[[eruzione pliniana]] si formano [[pomice]] e [[cenere vulcanica]] nel momento in cui il [[magma]] [[silicio|siliceo]] si suddivide in condotti vulcanici a causa della decompressione e dello sviluppo di vere o proprie bolle. I piroclasti, una volta espulsi assieme alla cenere vulcanica, vanno a formare nubi eruttive e trasportati per diversi [[kilometro|kilometri]] grazie ai venti in quota.
 
I piroclasti possono essere classificati anche a seconda delle loro dimensioni: [[bomba vulcanica|bombe vulcaniche]], [[lapilli]] e [[cenere vulcanica]].
Le particelle che si depositano al suolo (cascata piroclastica) da una nube eruttiva formano degli strati sul terreno e prendono il nome di [[tefriti|tefrite]].
La densità della roccia piroclastica (''flusso'' o ''eruttiva'') dipende dalla concentrazione di particelle e dal livello di turbolenza del materiale, a volte definito anche ''valanga incandescente''. I depositi di flussi piroclastici ricchi di [[pomice]] sono chiamati [[ignimbrite|ignimbriti]].
 
Le eruzioni [[Hawaii|Hawaiane]] (per esempio quella del [[Kilauea]]) possono emettere blocchi di magma sospesi in [[gas]] e vengono chiamate ''fontane di fuoco''. Tali blocchi, se sono abbastanza caldi, possono fondersi per formare flussi [[lava|lavici]]. I piroclasti possono essere classificati anche a seconda delle loro dimensioni: [[bomba vulcanica|bombe vulcaniche]], [[lapilli]] e [[cenere vulcanica]].
 
[[Immagine:S_abba_durche2.jpg|thumb|upright=1.6| Colate basaltiche (grigiastre) alternate a livelli piroclastici alterati (rossastri) attribuiti al [[Quaternario]]. Cala Gonone - Dorgali (NU), Italia]]
170

contributi