Differenze tra le versioni di "Laghi di Cancano"

scorporo a Lago di San Giacomo e [[Lago di Cancano II]
(sono laghi formati da dighe)
(scorporo a Lago di San Giacomo e [[Lago di Cancano II])
{{D|Diga di Cancano|Diga di San Giacomo}}
[[Immagine: Veduta Invernale delle dighe di Cancano in Valtellina.JPG|thumb|Visione panoramica delle dighe di Cancano vuote nel periodo invernale]]
I '''laghi di Cancano''' sono due [[bacino idrico|bacini idrici]] artificiali contigui, di proprietà della [[A2A|A2A S.p.A.]], siti nella [[Valle di Fraele]] nel [[Valdidentro|Comune di Valdidentro]], non lontano da [[Bormio]], rinomata località turistica della [[Valtellina]] in [[provincia di Sondrio]].
La portata complessiva dei due invasi è di 187 milioni di metri cubi di acqua e alimentano la [[centrale idroelettrica di Premadio]], sita anch'essa nel [[Valdidentro|Comune di Valdidentro]].
 
I due bacini, nonostante la loro vicinanza hanno nomi diversi: ''Diga[[Lago di San Giacomo]]'' e ''Diga[[Lago di Cancano II]]''
{{Vedi anche|[[Lago di San Giacomo]]|[[Lago di Cancano II]]}}
 
== Lago di San Giacomo ==
{{Massa d'acqua
|Nome = Bacino di San Giacomo
|Immagine =
|Didascalia =
|Stato = ITA
|Stato2 =
|Stato3 =
|Stato4 =
|Stato5 =
|Altri stati =
|Div amm 1 = {{IT-LOM}}
|Div amm 2 = {{IT-SO}}
|Div amm 3 =
|Latitudine =
|Longitudine =
|Altitudine =
|Superficie =
|Lunghezza =
|Larghezza =
|Profondità =
|Profondità media =
|Volume =
|Coste =
|Origine =
|Bacino =
|Immissari =
|Emissari =
|Residenza =
|Ghiacciato =
|Salinità =
|Isole =
|Insenature =
|Mappa =
|Didascalia mappa =
}}
 
=== Caratteristiche tecniche ===
[[File:Autunno 2005 065.jpg|left|thumb|Lago di Cancano in autunno]]
La '''diga di San Giacomo ''' ha una portata di 64 milioni di metri cubi d'acqua ed la sua [[quota di coronamento]] è collocata a 1951,5 metri sul livello del mare. Il suo [[bacino (idralulica)|bacino]] è alimentato dal canale [[Spöl]], dai torrenti Alpe, [[Gavia (fiume)|Gavia]], [[Frodolfo]], Zebrù, [[Braulio]] e Forcola, nonché dal fiume [[Adda]].
 
La diga è realizzata mediante uno sbarramento rettilineo, a speroni, a gravità alleggerito ed ha un'altezza massima di 91,5 metri. La lunghezza del coronamento è di 965 metri.
 
=== Storia ===
 
La costruzione dell'invaso cominciò nel [[1940]], ma i lavori dovettero dapprima rallentare e poi fermarsi a causa dell'[[seconda guerra mondiale|evento bellico]]. Al termine del conflitto i lavori poterono proseguire, l'opera venne terminata nel [[1950]].
 
La costruzione dello sbarramento fu una vera e propria impresa di ingegneria, tenendo soprattutto presente dei mezzi di cantiere disponibili in quel tempo e delle soluzioni ingegneristiche adottate, diga di tipo a speroni nella parte centrale e raccordata a due dighe laterali a gravità massiccia.
 
Scopo della opera era quello di sostituire la piccola e vecchia diga di ''Cancano I'' realizzata nel [[1933]]. I lavori vennero infatti realizzati a monte del vecchio invaso. Ai piedi della nuova costruzione venne realizzata una piccola centrale idroelettrica che utilizzava il ''salto'' esistente tra la quota di San Giacomo e quella di Cancano.
 
La centrale però restò in vita per poco tempo in quanto nel [[1953]] fu dismessa a causa della realizzazione della nuova diga ''Cancano II'' che una volta riempita sommergeva l'edificio.
 
Successivamente alla dismissione del nuovo invaso le acque vennero fatte rifluire direttamente nella seconda diga ma, a seguito dei lavori di ristrutturazione, ammodernamento tecnologico e manutenzione iniziati nel [[2004]], è stato realizzata anche una nuova centrale idroelettrica della potenza di 10 MW che funziona sfruttando le acque che vengono riversate dalla diga di San Giacomo nell'invaso di ''Cancano II''.
 
== Lago di Cancano II ==
=== Caratteristiche tecniche ===
[[Immagine:Cancano-Valtellina-Sondrio.jpg|thumb|Dighe di Cancano in fase di riempimento]]
La '''diga di Cancano II''' ha una capacità di 123 milioni di metri cubi d'acqua ed la sua [[quota di coronamento]] è collocata a 1902 metri sul livello del mare. Il suo bacino è alimentato dal acque provenienti dall'invaso confinante e da nuovo canale Viola.
La diga è di tipo ad arco gravità ed ha un'altezza massima di 136 metri. La lunghezza del coronamento è di 381,367 metri.
 
=== Storia ===
[[Immagine:Diga di Cancano II in costruzione.JPG|thumb|Dighe di Cancano in fase di costruzione]]
La diga di ''Cancano I'' (o diga di Fraele) venne completata nel [[1933]], a seguito dei lavori intrapresi a partire dal [[1925]], nella [[Val di Fraele]]. Essa fu del [[tipo ad arco-gravità]], e avrebbe dovuto creare un enorme bacino di oltre 20 milioni di metri cubi d'acqua, che avrebbe dovuto alimentare la piccola [[centrale elettrica di Fraele]]. Questo piccolo invaso si rivelò però insufficiente e venne sostituito dalla nuova diga di San Giacomo, costruita più a monte.
 
A seguito della crescente domanda di elettricità l'[[Aem|Azienda Elettrica Municipale di Milano]] decise di realizzare una nuova diga. I lavori cominciarono nel [[1953]] e terminarono tre anni dopo nel [[1956]], serrando la valle a quota 1900 metri sul livello del mare attraverso la costruzione di uno sbarramento con la modalità dell'arco a gravità, già utilizzato per la vecchia diga di ''Cancano I''.
 
L'allagamento del bacino comportò la sommersione della vecchia centrale elettrica alimentata dalle acque provenienti dal bacino di San Giacomo e la sommersione della vecchia diga di ''Cancano I''. Queste due opere sono tuttora visibili quando la diga di ''Cancano II'' è vuota.
 
== Voci correlate ==
* [[Aem|Aem Spa]]
* [[Filovia dello Stelvio]]
* [[Valtellina]]
 
== Bibliografia ==
*{{cita libro | cognome=De Marchi | nome=Giulio | titolo= Sull'onda di piena che seguirebbe al crollo della diga di Cancano : prove su modello per il tronco fluviale dalla diga a Ponte Cepina: calcolo per il tronco da Ponte Cepina a Tirano | editore=Società editrice riviste industrie elettriche | città=Milano | anno=1945 }}
*{{cita pubblicazione | cognome=Contessini | nome=Felice | coautori=Guido Oberti |anno= 1959|titolo=La nuova diga di Cancano ad arco gravita per costruzione in due tempi |rivista=L'Energia Elettrica |volume=36 | editore=A.E.M. | città=Milano}}
{{Portale|ingegneria|Lombardia}}
 
== Voci correlate ==
 
[[Categoria:Dighe della provincia di Sondrio]]
139 560

contributi