Differenze tra le versioni di "Area naturale marina protetta Portofino"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: sistemo didascalia immagine)
|sito= http://www.riservaportofino.it
}}
L''''Area naturale marina protetta di Portofino''' è stata istituita con decreto del [[Ministero dell'Ambiente]] il 26 aprile [[1999]]<ref>[http://www.portofinoamp.it/it/index.php?option=com_content&task=view&id=3&Itemid=4&limit=1&limitstart=0 Istituzione dell'area naturale marina protetta denominata Portofino]</ref>, con sede a [[Santa Margherita Ligure]], ed è situata innel territorio di levante della [[provinciacittà metropolitana di Genova]] fra i comuni di [[Camogli]], Santa Margherita Ligure e [[Portofino]]. L'area è stata dichiarata [[Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo]].<ref>{{cita web| url=http://www.rac-spa.org/sites/default/files/doc_spamis/spami_list_2009.pdf |titolo=Elenco delle aree ASPIM (novembre 2009) |sito= Mediterranean Action Plan, Regional Activity Centre for Specially Protected Areas|editore=United Nations Environment Programme}}</ref>
 
Attualmente è in vaglio, su espressiva richiesta degli stessi comuni della riserva, presso la [[Camera dei deputati]] la proposta di trasformare il [[Parco naturale regionale di Portofino|parco regionale di Portofino]] in [[Elenco dei parchi nazionali italiani|area nazionale]], accorpando nei nuovi confini territoriali anche l'[[Area marina protetta]]. La proposta, esposta alla Camera in una audizione del 24 gennaio [[2007]]<ref name="proposta">La proposta di legge è ampiamente documentata (formato pdf) sul sito ufficiale del parco di Portofino.</ref> ma già avanzata nel [[2004]], è stata accolta positivamente dalle amministrazioni comunali e dagli altri enti interessati, specie dopo il recente consenso di Santa Margherita Ligure, sede dell'ente parco regionale e della riserva marina protetta.
[[File:Portofino01.jpg|thumb|Vista di [[Portofino]]]]
 
Le [[falesia|falesie]] sommerse del ''Promontorio di Portofino'' ospitano una vasta [[fauna]] ed una ricca [[flora]], quasi unica nel [[Marmar Mediterraneo]].
 
L'area è stata divisa in tre zone di salvaguardia, dette ''A'', ''B'' e ''C''<ref name="Regolamento">{{cita web|url=http://www.portofinoamp.it/it/images/stories/download/regolamento.pdf|titolo=Regolamento di esecuzione e di organizzazione dell'Area Marina Protetta "PORTOFINO"|formato=PDF|accesso=28 settembre 2007}}</ref>. In tutte e tre le zone è fatto divieto di navigazione libera, caccia o cattura della fauna, la [[pesca subacquea]] e le [[immersione subacquea|immersioni]] se non diversamente specificato. In ogni caso sono vietate le attività subacquee che richiedano un contatto con il fondale, e inoltre è vietato l'[[ancora]]ggio delle imbarcazioni.
=== Zona A ===
[[File:Camogli-vista01.jpg|thumb|Vista di [[Camogli]]]]
La ''zona A'' (''Riserva Integrale'') comprende il tratto di mare interno (Cala dell'Oro) delimitato dalla congiungente dei punti identificati in ''Punta Torretta'' e ''Punta del Buco''. È il tratto di mare dove è fatto divieto assoluto di navigazione, sosta, accesso, balneazione, [[pesca sportiva]] o professionale, immersioni subacquee.
 
Nella ''zona A'' l'ambiente è conservato integralmente e sono consentite solo attività di soccorso e ricerca scientifica autorizzate dal soggetto gestore. La balneazione è vietata<ref>Art.12 del Regolamento dell'A.M.P.</ref>.
[[File:Santa Margherita-Corte.jpg|thumb|Vista di [[Santa Margherita Ligure]]]]
 
La ''zona B'' (''Riserva Generale'') va dalla ''Punta del Faro di Portofino'', sotto il Comunecomune di [[Portofino]], sino a ''Punta Chiappa'', sita nella frazione di [[San Rocco (Camogli)|San Rocco di [[Camogli]], fatto salvo il corridoio di accesso e la rada di ''San Fruttuoso''.
 
Tale zona è caratterizzata da vincoli più larghi: la [[pesca sportiva]] è consentita (regolamentata) solo ai residenti, l'[[immersione subacquea]] con [[autorespiratore ad aria]] è consentita ai [[diving center]] e ai privati autorizzati, mentre è liberamente consentita l'attività subacquea in [[apnea]] e la libera balneazione. Inoltre le immersioni subacquee da riva sono consentite solo presso ''Punta Chiappa'', il ''Dragone'' e la ''Colombara''.
 
Questo tratto di mare è molto amato e visitato dai [[subacqueo|subacquei]], attratti dal notevole valore naturalistico dei fondali ed in particolare dal trionfo delle [[Paramuricea clavata|gorgonie rosse]] e dalla ricchezza di fauna. È in questa zona che si trova il [[Cristo degli abissi]].
 
=== Zona C ===
La ''zona C'' (''Riserva Parziale'') si estende ai due lati del ''Promontorio di Portofino'' ed è famosa ed ammirata per le sue vaste praterie di ''[[Posidonia oceanica]]''. Ulteriori attività sono consentite e l'attività subacquea e la balneazione è libera, a parte specifiche limitazioni per la salvaguardia dell'ambiente. La [[pesca sportiva]] è consentita (comunque regolamentata) ai residenti e non.
 
== Ente gestore ==
Il consorzio di gestione è composto dai comuni di [[Camogli]], [[Portofino]] e [[Santa Margherita Ligure]]; dalla [[provinciaCittà metropolitana di Genova]] (in precedenza dalla [[Provincia di Genova]]) e dall'[[Università degli Studi di Genova|Università di Genova]].
 
== Flora ==
109 760

contributi