Apri il menu principale

Modifiche

Da lui derivò un [[genere letterario]] chiamato ''[[capitolo bernesco]]''.
 
==Vita Biografia ==
Francesco Berni nacque a [[Lamporecchio]] in [[Valdinievole]], un borgo in provincia di [[Pistoia]], nel 1496 o nel 1497. Il padre era notaio. Non si sa quasi nulla di lui finché nel 1517 si trasferì a Roma presso la famiglia del potente cardinale [[Bernardo Dovizi da Bibbiena]], suo lontano parente, che, come egli stesso ebbe a dire, «non gli fece mai né ben né male».<ref>''Orlando innamorato'', III, vii, 37, 8.</ref> Alla sua morte (9 o 11 novembre 1520), restò al servizio di suo nipote Angelo Dovizi, protonotario apostolico. A Roma entrò in contatto con il fiorente umanesimo romano, dedicandosi lui stesso a comporre versi latini.