Honoré Bonet: differenze tra le versioni

m
}}
== Biografia ==
Di origine [[provenza]]le,priore di Salon, studiò [[diritto]] ad [[Avignone]]. Dal [[1394]] al [[1404]] soggiornò in diverse regioni d'[[Europa]], tra cui l'[[Aragona]], la [[Linguadoca (provincia)|Linguadoca]] e l'[[Italia]].
 
[[File:Houghton MS Typ 61 - Bonet, 71.jpg|thumb|'L'Arbre des batailles'', ca. 1400-1450]]
Scrisse sia in [[Lingua francoprovenzale|provenzale]] che in [[Lingua francese|francese]]. Della sua produzione sono rimaste diverse lettere, un trattato di diritto militare, ''l'Arbre des batailles, che ebbe considerevole successo e diffusione nel Medioevo,stampato per la prima volta a Lione il 24 dicembre 1481 ed in seguito a Parigi l' 8 giugno 1493, dove tratta di diverse questioni sul diritto bellico , sui combattimenti e duelli, composto durante il regno di Carlo V re di Francia. <ref>Massimo D.Papi ( a cura di), il blasone dei colori, Il Cerchio 2006, pag. 89</ref>''L'Apparicion maistre [[Jean de Meun|Jehan de Meun]]'', dialogo tra un medico, un ebreo, un saraceno e un domenicano e il ''Somnium super materia scismatis'' ([[1394]]), vasta opera nella quale si sostengono le ragioni del
[[Cattività avignonese|papa di Avignone]].
 
== Note==
<references/>
11 529

contributi