Differenze tra le versioni di "Lucio Elio Cesare"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: spazio in AttivitàAltre inserito automaticamente)
}}
 
Nato con il nome di ''LuciusLucio Ceionius CommodusElio'', fu il figlio adottatoadottivo e successore designato dell'imperatore romano [[Publio Elio Traiano Adriano|Adriano]] (24 gennaio, [[76]] - 10 luglio, [[138]]), senzama perònon divenne mai sedereimperatore sulin tronoquanto dell'[[Imperomorì romano]]poco prima di Adriano.
Elio eraEra il padre di [[Lucio Vero]] (15 dicembre, [[130]] - [[169]]) che sarà co-imperatore di [[Marco Aurelio]], dal ([[161]] fino alla morte, avvenuta nel -[[169]]).
 
==Biografia==
ElioNato fucon adottatoil dalnome vecchiodi e''Lucius malato Adriano nel [[136]] e nominato successore al trono. Fu inviato in [[Pannonia (provincia romana)|Pannonia]], aCeionius ''[[Carnuntum]]Commodus'', quelloera stesso anno per combattere le popolazioniun [[suebi|suebe]] di [[Marcomanni]] e [[Quadisenatore]] che avevano compiuto scorrerie lungo il ''[[limes romano|limes]]'' di questo settore strategico. Fu anche [[senatore]]. Beneficiavabeneficiava di grandi alleanze politiche, ma non godeva di ottima salute. I suoi gusti erano lussuriosi e stravaganti e la sua vita frivola. Si diceva che avesse vicino al letto un libro di poesie erotiche di [[Ovidio]] e "un libro riguardo [[Marco Gavio Apicio|Apicio]]" (presumibilmente ''Sulla lussuria di Apicio'' di [[Apione]]); si diceva anche che avesse inventato il lussurioso ''[[tetrafarmacum]]'', un costoso e complicato piatto [[cucina romana|culinario]].
 
Lucio Elio fu adottato dal vecchio e malato Adriano nel [[136]] e nominato suo successore al trono contro la volontà delle persone a lui vicine. Fu quindi inviato in [[Pannonia (provincia romana)|Pannonia]], a ''[[Carnuntum]]'', quello stesso anno per combattere le popolazioni [[suebi|suebe]] di [[Marcomanni]] e [[Quadi]] che avevano compiuto scorrerie lungo il ''[[limes romano|limes]]'' di questo settore strategico.
Elio era il padre di [[Lucio Vero]] (15 dicembre, [[130]] - [[169]]) che sarà co-imperatore di [[Marco Aurelio]], dal [[161]] fino alla morte, avvenuta nel [[169]].
 
Lucio Elio nontornò divennea maiRoma imperatoreper inpronunciarvi, quantoil morìprimo pocogiorno del [[138]], un discorso davanti al Senato riunito. La notte prima del discorso, però, si ammalò e morì di Adrianoemorragia nel corso della giornata. Il 24 gennaio del 138 Adriano adottòscelse allora [[Antonino Pio|Tito Aurelio Fulvo Boionio Arrio Antonino Pio]] (19come settembre,suo [[86]]nuovo - 7 marzo, [[161]])successore che a sua volta adottò il giovane Lucio Vero e il nipote di Adriano, [[Marco Aurelio]] (26 aprile, [[121]] - 17 marzo, [[180]])..<ref>{{Cita|Birley 1990|pp. 51-52}}.</ref>
 
==Note==
683

contributi