Manus: differenze tra le versioni

76 byte aggiunti ,  15 anni fa
m
+Wikificare
Nessun oggetto della modifica
m (+Wikificare)
{{W|diritto|febbraio 2007|[[Utente:Luisa|Luisa]] 14:45, 22 feb 2007 (CET)}}
Per i romani, la manus è il potere che l'uomo ha sulla donna, sia che questa sia sposata o meno. Il titolare è il marito, se ''sui iuris'' o il ''pater'' di lui. In particolari casi può esserne titolare anche un estraneo. I modi di acquisto della manus erano tre: ''conferratio'', ''coemptio'' e l'''usus''.
'''''Conferratio''''': antica cerimonia in onore di Giove Farreo, dio protettore dell'agricoltura. L'uomo e la donna spezzavano il ''panis farreus'' e lo consumavano insieme''. Cerimonia tipica patrizia.
21 731

contributi