Apri il menu principale

Modifiche

239 byte aggiunti ,  4 anni fa
aggiornamento
Gruppo sigma-tau ha investito e continua ad investire una quota significativa del proprio fatturato nella Ricerca e Sviluppo al fine di identificare terapie innovative per offrire un'opportunità di cura a chi deve affrontare malattie poco diffuse e/o ad elevato impatto clinico e sociale.
Vanta un elevato numero di brevetti - 290 domande presentate tra il 1998 e il 2012. Sono circa 20 i progetti in R&D, profili oggi focalizzati nelle seguenti aree terapeutiche: Malattie Rare e Neglette, Oncologia, Immuno-oncologia e Biotecnologie. Sigma-Tau in collaborazione con l’organizzazione non profit Medicines for Malaria Venture (MMV), ha sviluppato un nuovo farmaco per la terapia della malaria un’associazione fissa a base di diidroartemisinina e piperachina. La presentazione del dossier registrativo è avvenuta il 3 luglio 2009 in Europa (EMEA). Il prodotto è stato approvato dall’EMA (European Medicines Agency) per la sua commercializzazione in Europa nel 2011. sigma-tau ha inoltre sottoposto Eurartesim® all’OMS per il processo di pre-qualificazione, un passaggio molto atteso dai donatori e dai Paesi in cui la malaria è endemica, a garanzia della sicurezza e dell’efficacia del nuovo farmaco. sigma-tau ha ottenuto la registrazione del farmaco in Cambogia (dove già lo distribuisce) in Ghana e Tanzania e l'ha avviata in Burkina Faso, Mozambico e altri Paesi endemici africani.
 
Il 5 marzo 2015 Sigma-Tau annuncia di aver trovato un accordo con la farmaceutica bolognese Alfa Wassermann SPA per la costituzione di una nuova società, che per dimensione si posizionerà tra i primi cinque gruppi italiani del settore.
 
==Struttura del Gruppo Sigma-Tau==
138

contributi