Differenze tra le versioni di "Sovrasterzo"

1 102 byte aggiunti ,  4 anni fa
Aggiungo il ribaltamento, condizione che si può verificare a causa del sovrasterzo
(Aggiungo il ribaltamento, condizione che si può verificare a causa del sovrasterzo)
 
Con '''sovrasterzo''' si indica il comportamento di una [[autovettura]] che durante la percorrenza di una [[curva (percorso)|curva]] tende a percorrere una [[traiettoria]] più stretta di quella voluta dal guidatore. Se si verifica una repentina perdita di [[aderenza]] dell'asse posteriore, si ha il fenomeno del [[testacoda]] o [[sbandata]].
 
Il sovrasterzo può causare ribaltamento, dipendentemente da, in ordine di importanza: altezza del baricentro (i veicoli più alti sono meno stabili in curva), peso, velocità al momento in cui si perde l'aderenza dell'asse posteriore, angolo di sovrasterzo (più l'angolo è stretto più è probabile che si ribalti) e aderenza delle gomme sull'asfalto. Da ciò si evince che i veicoli più alti e pesanti come camion e bus sono più facilmente soggetti a ribaltamento anche a velocità relativamente moderate, ma in caso di velocità molto elevate possono ribaltarsi anche auto sportive, nonostante presentino baricentro e peso decisamente minori rispetto ai primi.
 
==Cause==
 
==Tecniche correttive==
La correzione avviene mediante la tecnica del [[controsterzo]], cioè bilanciando la tendenza dell'auto a sbandare indirizzando le [[ruota|ruote]] anteriori in senso opposto a quello della curva e sfruttando il gas in maniera diversa a seconda della trazione: con una trazione anteriore si tenderà ad accelerare per aiutare il muso a seguire la traiettoria voluta, mentre con una trazione posteriore sarà necessario alleggerire la pressione in maniera da permettere alle ruote posteriori di recuperare l'aderenza. Anche frenare aiuta, purchè si mantenga la rotazione degli pneumatici (quindi evitando di premere a fondo il pedale del freno in autoveicoli sprovvistesprovvisti di [[Sistema anti bloccaggio|ABS]]) e bilanciando sempre col controsterzo, la frenata causa perdita di aderenza ma risulta più efficace in caso di velocità non troppo elevate e se la tecnica correttiva necessita di essere effettuata in brevi spazi (ad esempio per evitare di uscire dalla strada o eventuali urti).
 
QuestaQueste èsono una manovramanovre che necessita unanecessitano particolare perizia e allenamento poiché vavanno effettuataeffettuate in maniera molto rapida sullo sterzo ed estremamente precisa sull'acceleratore o sul freno (per evitare di sbilanciare ulteriormente la vettura) e dipendono da velocità, aderenza e peso del mezzo: oltre una determinata velocità o sotto una certa soglia di aderenza gli effetti del sovrasterzo non possono essere corretti.
 
==Ausili==
142

contributi