Muroidea: differenze tra le versioni

53 byte aggiunti ,  7 anni fa
Nessun oggetto della modifica
'''Muroidea''' è una [[Superfamiglia (tassonomia)|superfamiglia]] di [[Roditori]] che comprende i [[criceto|criceti]], [[gerbillo|gerbilli]], i [[topo|topi]] e i [[ratto|ratti]] del vecchio e nuovo mondo, le [[arvicola|arvicole]] e forme affini.
==Descrizione==
L'aspetto generale è quello tipico dei ratti e dei topi, senza eccessive modifiche anatomiche esterne come l'allungamento degli arti o l'aspetto notevolmente modificato delle forme fossorie. Sebbene esistano famiglie adattate alla vita sotterranea, gli [[Zokor]] o all'andamento saltatorio, i [[gerbillo|gerbilli]], l'adattamento morfologico non è mai estremizzato. Le caratteristiche sono quindi abbastanza omogenee e comprendono la disposizione del muscolo massetere di tipo miomorfo, la mandibola sciurognata, la totale perdita dei premolari, il numero dei molari fino a tre per ogni semi-arcata, il foro infra-orbitale relativamente grande e dalla caratteristica forma a buco di serratura per il passaggio di fasci muscolari, vasi sanguigni e nervi, le placche zigomatiche inclinate verso l'esterno e ben sviluppate, la [[fibula]] ridotta e fusa alla [[tibia]] e i piccoli ossicini dell'orecchio interno, [[incudine]] e [[martello]], separati tra loro.
===Distribuzione ed habitat===
Occupano una vasta varietà di [[habitat]] in tutti i continenti, ad eccezione dell'[[Antartide]].
 
==Tassonomia==
I muridi vengono classificati in 6 [[famiglia (tassonomia)|famiglie]], 19 [[sottofamiglia|sottofamiglie]], circa 280 [[Genere (tassonomia)|generi]] e quasi 1300 [[specie]].