Differenze tra le versioni di "Anna Sofia di Danimarca"

 
==Vedovanza==
Suo marito morì nel 1692, a [[Tubinga]], daa causa di una malattia epidemica, probabilmente il [[colera]] o la [[peste]], e fu sepolto nel [[Duomo di Freiberg]]. L'anno successivo, Anna Sofia ha tentatotentò di porre fine alla storia d'amore tra suoil figlio maggioreGiovanni Giorgio e la sua amante, Maddalena Sibylle "Billa" di Neidschutz, con illa quale visseaveva apertamentevissuto dalla morte di suo padre. SuoFederico maritoAugusto aveva cercato di separareostacolato la coppia,relazione forsenutrendo motivatoil dalfondato timoremotivo che esisteva un rapporto di parentela tra i due amanti, in quanto "Billa" avrebbefosse potutonata essereda stata la sua stessa figlia nata dallauna relazione con Ursula Margarethe di Haugwitz, e quindi potesse essere la sorellastra di Giovanni Giorgio.
 
Anna Sofia costrinse il figlio a sposare [[Eleonora Erdmuthe di Sassonia-Eisenach]], una nobildonna tedesca, ma il matrimonio si è rivelatorivelò un fallimento. Giovanni Giorgio non solo abbandonò sua moglie, pere stare con la sua amante in un altro palazzo, ma alla fine ha cercatocercò di ucciderla in modo daper poter sposare "Billa".
 
La nuora di Anna SofiaEleonora non èriuscì riuscitaad a produrreavere un erede., Nelmentre nel giugno 1693, l'amante"Billa" di suo figlio ha datodiede alla luce una figlia, Guglielmina Maria Federica. Meno di un anno dopo, "Billa"la donna contrasse il [[vaiolo]] e morì il 4 aprile 1694, tra le braccia del principe elettore. Giovanni Giorgio morì 23 giorni dopo della stessa malattia, e fu sepolto nel [[duomo di Freiberg]]. Essendo mortodeceduto senza eredi legittimi, gli successe il fratello, che ha assuntoassunse la tutela delladi orfano FedericaGuglielmina. Fu allevata presso la corte reale e riconosciuta come la nipote di Federico Augusto.
 
==Morte==
Utente anonimo