Differenze tra le versioni di "Spadacenta"

risistemazioni varie: tolgo info non enciclopediche, riordino sezioni, riscrivo testi
(risistemazioni varie: tolgo info non enciclopediche, riordino sezioni, riscrivo testi)
{{O|urbanistica|marzo 2015}}
{{F|urbanistica|marzo 2015}}
{{Tmp|Divisione amministrativa}}
|nomeQuartiereNome = Spadacenta
{{Quartiere
|Panorama =
|nomeQuartiere = Spadacenta
|Didascalia =
|comuneMappa = Annone Veneto
|siglaRegioneStato = VENITA
|Grado amministrativo = 4
|siglaProvincia = VE
|nomeComuneDivisione =amm Annonegrado 1 = Veneto
|Divisione amm grado 2 = Venezia
|altreFrazioni = Giai, Loncon
|comuneMappaDivisione amm grado 3 = Annone Veneto
|cap = 30020
|Latitudine gradi = 45
|nomeAbitanti = spadacentesi
|Latitudine minuti = 46
|patrono = [[Santi Pietro e Paolo]]
|Latitudine secondi = 53
|festivo = [[29 giugno]]
|Latitudine NS = N
|Longitudine gradi = 12
|Longitudine minuti = 41
|Longitudine secondi = 7
|Longitudine EW = E
|Altitudine = 7
|Abitanti =
|Note abitanti=
|Aggiornamento abitanti =
|Codice postale = 30020
|Prefisso = [[0422]]
|Fuso orario = +1
|Targa = VE
|Nome abitanti =
|Patrono = Santi [[Pietro apostolo|Pietro]] e [[Paolo apostolo|Paolo]]
|Festivo =
|Mappa =
|Didascalia mappa =
}}
 
'''Spadacenta''' (''Spadazenta'' o ''Spaazenta'' in [[Lingua veneta|veneto]] locale) è una [[Frazionefrazione (geografia)geografica|frazione]] del [[comune italiano]] di [[Annone Veneto]], comune dellain [[provincia di Venezia]], in [[Veneto]].
 
 
 
Spadacenta (''Spadazenta'' o ''Spaazenta'' in [[Lingua veneta|veneto]] locale) è una [[Frazione (geografia)|frazione]] del comune di [[Annone Veneto]], comune della [[provincia di Venezia]], in [[Veneto]].
 
Spadacenta, assieme a Giai e Loncon è una della frazioni del comune di Annone Veneto.
 
== Geografia fisica ==
Spadacenta è la frazione più vicina al capoluogo comunale in quanto le due piazze distano circaappena un 1 km. Si sviluppa lungo la strada provinciale 61 che collega la [[strada statale 53 Postumia]] all<nowiki>''</nowiki>altezza di Annone Veneto con la [[Strada statale 14 della Venezia Giulia|strada statale 14 Triestina]] in località Bivio nel comune di [[Santo Stino di Livenza]].
 
Spadacenta confina con il capoluogo ada estnord e ada ovestsud con la frazione di Giai. La [[Ferrovia Treviso-Portogruaro|ferrovia Portogruaro-Treviso]] fa da confine artificale tra le due frazioni. A sudnord-est confina ancheinoltre con la località Carline del comune di [[Pramaggiore]].
 
== Storia ==
{{cn|Il nome Spadacenta deriva probabilmente dal latino "''spatha" '' che significa spatola, spazzola per la conformazione brulla dei terreni. }}
 
La sua storia è legata a quella di Annone Veneto.
 
== Monumenti e luoghi d'interesse ==
== Economia ==
In località Polvaro è presente una villa padronale chiamata Villa Polvaro, ora sede di un'importante azienda vitivinicola.
'''Agricoltura'''
 
Sulla strada provinciale 61 sorge inoltre la chiesa della frazione. La chiesa è, dedicata ai [[Santi Pietro e Paolo]]. Lae costruzione,dipendente dalla [[parrocchia]] di Annone. comeCome ricorda la prima pietra posta sul muro esterno dell'[[abside]], partìfu iniziata nel [[1929]] grazie alla volontà degli abitanti della frazione, molti dei quali parteciparono alla costruzione. La chiesa èÈ a [[croce latina]] con un'unica [[navata]] centrale, maanche se il progetto originario ne prevedeva tre: una centrale e due ai lati. Le altre due navate, di cui si vede ancora il segno nelle pietre esterne e se ne vede il lo spazio esterno, ora adibito a spiazzo, (non furono realizzate per motivi economici). LaDegna chiesa,di nota la nell'[[absidepala d'altare|pala]] presenta un quadro di ''San Pietro con le chiavi'', opera del pittore spadacenteselocale [[Juti Ravenna]].
L'agricoltura della frazione conta sulla coltivazione di [[cereali]], [[mais]] e [[soia]]. Una parte degli appezzamenti sono dedicati alla coltivazione della [[Vitis vinifera|vite]]; l'area infatti ricade nella zona dei vini [[Lison DOCG|DOC Lison-Pramaggiore]].
 
== EventiCultura ==
'''Industria'''
=== Eventi ===
Il 5 gennaio ha luogo la ''[[Falò di inizio anno|casera]]'', una tradizione tipica di tutto il Nord-est che consiste nel bruciare un grande falò che simboleggia il passato, quale buon auspicio per il nuovo anno.
 
Il [[29 giugno]], giorno dei Santisanti patroni Pietro e Paolo, è santo patrono della frazione e per l'occasione èviene celebrata una [[Celebrazione eucaristica|messa]], festiva nella chiesa che da inizio adinaugurando un ciclo di messecelebrazioni che si svolgono ogni mercoledì sino adal mese di ottobre.
La zona più ad est della frazione comprende, in comune con il territorio del capoluogo comunale, la zona industriale Quattro Strade, con alcune aziende del settore del legno.
 
== PersonalitàPersone legate a Spadacenta ==
S'''ervizi e commercio'''
* [[Juti Ravenna]] (1897 - 1972), pittore; nacque in una casa nel centro della frazione.
 
== Economia ==
Nel passato erano presenti delle botteghe alimentari. L' unica attività commerciale sono rappresentate da uno storico bar.
L'agricoltura della frazione conta sulla coltivazione di [[cereali]], [[mais]] e [[soia]]. Una parte degli appezzamenti sono dedicati alla coltivazione della [[Vitis vinifera|vite]]; l'area infatti ricade nella zona dei vini [[Lison DOCG|DOC Lison-Pramaggiore]].
 
La zona più ad est della frazione comprende, in comune con il territorio del capoluogo comunale, la zona industriale Quattro Strade, con alcune aziende del settore del legno.
 
== Infrastrutture e trasporti ==
L'unica arteria stradale degna di nota è la [[strada provinciale]] 61 "[[San Stino di Livenza]]-Annone Veneto-[[Pravisdomini]]", lungo la quale si sviluppa la frazione.
'''Strade'''
 
A sud transita la [[ferrovia Treviso-Portogruaro]]. La fermata più vicina è denominata "Annone Veneto" e si trova tra Spadacenta stessa e [[Giai]].
Le strade della frazione di Spadacenta sono tutti comunali ad eccezione della strada provinciale 61, lungo la quale la frazione si sviluppa.
 
NellaEsiste frazione vi èinoltre una fermata del trasporto pubblico. Ldell'azienda di trasporti [[ATVO]] serve la frazione di Spadacenta conper le linee 28 ([[Gruaro]]-[[Venezia]]) e la linea 50 ([[Caorle]]-[[Motta di Livenza]]-[[Pordenone]]).
'''Ferrovia'''
 
{{Portale|geografia|Veneto}}
La frazione, ad ovest, è attraversata dalla ferrovia Portogruaro-Treviso. La fermata in tale linea ferroviaria si trova nella frazione di Giai di Annone Veneto, al confine con la frazione di Spadacenta
 
[[Categoria:Frazioni di Annone Veneto]]
'''Autobus'''
 
Nella frazione vi è una fermata del trasporto pubblico. L'azienda di trasporti [[ATVO]] serve la frazione di Spadacenta con le linee 28 (Gruaro-Venezia) e la linea 50 (Caorle-Motta di Livenza-Pordenone)
 
== Architettura ==
In località Polvaro è presente una villa padronale chiamata Villa Polvaro, ora sede di un'importante azienda vitivinicola.
 
'''Chiesa dei Santi Pietro e Paolo'''
 
Sulla strada provinciale 61 sorge inoltre la chiesa della frazione. La chiesa è dedicata ai [[Santi Pietro e Paolo]]. La costruzione, come ricorda la prima pietra posta sul muro esterno dell'abside, partì nel 1929 grazie alla volontà degli abitanti della frazione, molti dei quali parteciparono alla costruzione. La chiesa è a [[croce latina]] con un'unica [[navata]] centrale ma il progetto originario ne prevedeva tre: una centrale e due ai lati. Le altre due navate, di cui si vede ancora il segno nelle pietre esterne e se ne vede il lo spazio esterno, ora adibito a spiazzo, non furono realizzate per motivi economici. La chiesa, nell'[[abside]] presenta un quadro di San Pietro con le chiavi, opera del pittore spadacentese Juti Ravenna.
 
== Eventi ==
Il [[5 gennaio]] di ogni anno ha luogo la ''[[Falò di inizio anno|casera]]''. La ''casera'', in italiano conosciuta come falò, è un tradizione del nord-est che anche nella frazione si ripropone mescolando il sacro (la festa dell'[[Epifania]]) con il profano (le credenze legate alla direzione delle faville).
 
Il [[29 giugno]], giorno dei Santi Pietro e Paolo, è santo patrono della frazione e per l'occasione è celebrata una [[Celebrazione eucaristica|messa]] festiva nella chiesa che da inizio ad un ciclo di messe che si svolgono ogni mercoledì sino ad ottobre.
 
== Personalità legate a Spadacenta ==
A Spadacenta è legata la figura del pittore [[Juti Ravenna]] che proprio qui, in casa nel centro della frazione nacque il [[26 dicembre]] [[1897]]. Juti Ravenna fun un pittore esponente della [[pittura veneta]] del [['900]], sono famose alcune sue opere come alcuni autoritratti, il [[Sile a Casier]] e il grande quadro di San Pietro posto nell'abside della chiesa di San Pietro e Paolo della frazione.
 
{{Portale|geografia|Veneto}}
[[Categoria:Annone Veneto]]
[[Categoria:Provincia di Venezia]]
[[Categoria:Mandamento di Portogruaro]]