Resistenza fiscale: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
==Storia==
 
Il primo caso riconosciuto di resistenza fiscale avvenne nel [[I secolo a.C.]], quando degli [[zelota|zeloti]] residenti in [[Giudea (provincia romana)|Giudea]] si rifiutarono di pagare le tasse imposte dall'[[imperoImpero romano]]<ref>''We Won't Pay: A Tax Resistance Reader'', David Gross</ref>. I fomentatori di questa protesta fiscale vennero torturati ed uccisi, come testimoniato dalla stessa [[Bibbia]]<ref>[http://peace.mennolink.org/articles/wartaxes.html ''The Christian and the Payment of Taxes Used for War'', Willard M. Swartley]</ref>.
 
===Guerra civile inglese===
===Protesta contro la guerra messicano-statunitense===
{{Vedi anche|Disobbedienza civile (saggio)}}
Una delle resistenze fiscali più famose fu quella compiuta dal famoso filosofo americanostatunitense [[Henry David Thoreau]] che, nel [[1846]], si rifiutò di pagare le tasse come protesta nei confronti del [[Fugitive Slave Law]] e della [[guerra messicano-statunitense]].
 
===Prima guerra mondiale===