Differenze tra le versioni di "Squero"

160 byte aggiunti ,  6 anni fa
Aggiunta foto e piccole aggiunte
m (improprietà)
(Aggiunta foto e piccole aggiunte)
{{F|nautica|settembre 2014}}
[[File:Malta - St. Paul's Bay - Triq San Pawl - Ghajn Rasul Harbour 11 ies.jpg|thumb|Squero a Triq San Pawl, [[Malta]]]]
[[File:Villagio del Pescatore - Squero.jpg|thumb|Qui si possono distinguere meglio le travature e l'argano in testa allo squero]]
 
Lo '''squero''' è un’infrastruttura nautica che permette di tirare in secca le piccole imbarcazioni per svolgere lavori di manutenzione, quali ad esempio la pulizia e la pitturazione della [[carena]]. È costituito da un ampio piano inclinato, solitamente lastricato in pietra o in cemento, digradante verso il mare o altro specchio acqueo. L’ampiezza è dovuta al fatto che deve poter ospitare più imbarcazioni contemporaneamente.
Per estensione viene chiamato '''squero''' anche il piccolo cantiere navale ove si riparano o costruiscono piccole imbarcazioni, come ad esempio lo [[squero veneziano]].
 
L’importanza dello squero è andata scemando nel tempo, in quanto ora l’operazione di messa in secca delle piccole imbarcazioni viene svolta da apposite gru semoventi, che imbragano l’imbarcazione con opportune fasce e la sollevano depositandola quindipoi direttamente in banchina su apposite selle.
 
Diverso dallo squero è lo '''scivolo''', un semplice piano inclinato di dimensioni più piccole rispetto allo squero, e senza travature, che serve unicamente per calare in acqua le imbarcazioni trasportate su carrello.
7 391

contributi