Discussioni utente:Pèter: differenze tra le versioni

(→‎UP: nuova sezione)
Tutti questi consigli non richiesti naturalmente si applicano ai rapporti con me come con tutti gli altri, e soprattutto li dico a te ma li ripeto anche a me stesso. Non sono qui per insegnarti nulla, solo per dirti che ricominciare da zero è possibile, anche se si parte da posizioni distanti. Poi chi aveva ragione in UP non ha importanza, se hai sbagliato tu, o gli altri, o tutti quanti. Intanto abbiamo ottenuto, non certo per merito mio, che i tuoi contributi non vengano a mancare oltre, e questa è già un'ottima cosa. Non sono qui a farti le mie scuse o a chiedere le tue; semplicemente ti offro la mia incondizionata collaborazione, e mi aspetto lo stesso da te, come da tutti qua dentro. La procedura è chiusa e per me da adesso non sei più considerato problematico fino a prova contraria.<br />
Non c'è bisogno che rispondi al messaggio, ma un qualche commento anche breve sarebbe più che apprezzato (anche un "evita di scocciare oltre", per dire). In ogni caso la mia pagina utente resta aperta per qualunque cosa, anche se volessi approfondire la discussione sulle riconferme, che mi sembra un nodo importante, o se avessi dei rilievi da muovermi. La mail privata, come ti scrissi in passato è un po' meno aperta, puoi chiedermi conto anche di questo nel caso ti interessi. Chiedo scusa se il messaggio è stato un po' pesante. --[[Utente:Phyrexian|Phyrexian]] [[Discussioni utente:Phyrexian|ɸ]] 01:51, 1 apr 2015 (CEST)
 
== Re: Domani è un altro giorno ==
 
Ciao, e grazie della sincerità della tua domanda :-) <br /><small>Comincio intanto dalle mail: il problema con le mail è solo che se ci si avventura in discorsi in quelle, quando le questioni si spostano sul piano pubblico si dovrebbe avere disponibilità a portarci anche le mail, che altrimenti se tutti sono corretti restano lì come i famosi <OMISSIS> di Moro, e questo non è il posto adatto per avere mezza conversazione pubblica e mezza no. Tutto qui.</small> <br />Risposta secca: lascia stare. Risposta motivata: re-iniziare significa ri-costruire i rapporti con tutti. I rapporti comprendono il passato e noi al passato abbiamo detto tutti di voler rinunciare. Il passato della tua posizione verso quella determinata riconferma nasce molto tempo fa, sei stato tu stesso a linkarmi il primo sorgere di quella contrarietà, e non mi pare che oggi mi stia dicendo che voteresti contro perché stai provando a ripartire da zero nelle tue valutazioni: le tue valutazioni sono tuttora quelle vecchie, la tua intenzione è ancora collegata al passato. E non ci siamo lasciati con lo spirito di proseguire in ciò che non si è rivelato di vantaggio, direi, ci siamo detti: ricominciamo da zero. Che sia difficile non lo nego, ma in questo mare siamo ed è qui che dobbiamo remare. Ricominciamo quindi a rivalutarci per ciò che ''da oggi in poi'' ci consta degli altri. Abbiamo appena ri-cominciato, quindi al momento non può constarti nulla. Al massimo può constarti ciò che il tuo collega (è anche il mio, ma cominciamo a parlarne più direttamente, è il ''tuo'' collega) ti ha lasciato qui sopra; per presunzione di buona fede, per te, come per me, è sincero sino alla prova del contrario, e si sta rendendo disponibile. Dunque al momento non ti consta che ci sia un motivo per ciò che avevi intenzione di fare; e se chiedono a me, non posso testimoniare di vederlo in questo scritto qui sopra, che dopo la chiusura della segnalazione credo sia l'unica cosa che ne vedi. <br />Quando poi avremo fatto un po' di strada nuova insieme, allora potremo forse, se sarà il caso, affrontare argomenti delicati come la valutazione di (e su, non ci dimentichiamo che le valutazioni finiscono sempre ''sopra'' il destinatario) altri utenti. In segnalazione mi sono dilungato su quanto poco contino in realtà le utenze, il centro dell'attenzione deve sempre essere appannaggio del contenuto dell'enciclopedia. Forse non eri ancora qui quando usavo paradossi come quello di Hitler, che se venisse qui a scrivere proprio lui la voce sull'ebraismo e quella voce fosse corretta, gliela dovremmo far fare e tenere. O forse non hai visto abbastanza deflag e non ne hai visto di quelli gravi, certamente non hai vissuto il caso Caniatti. Valutare un utente nella prospettiva di un deflag non può avere assolutamente nulla a che fare con la nostra utenza, né con la sua: è un gravissimo problema di sistema, sul quale non si può scherzare per mille ragioni su cui ti ometto una digressione che non potrebbe mai esser breve. Spero vorrai credere a me che ho purtroppo l'amaro record di deflag chiesti. Ma non è dal basso di questa condizione poco esaltante che voglio sottolinearti che è questione di poca leggerezza, mi piacerebbe darti un'idea sincera, come sincera è stata la tua domanda, del fatto che non possiamo approcciarci a deflag e riconferme con leggerezza nemmeno se involontaria. Ogni parere che mette in dubbio la precedente fiducia comunitaria deve avere dentro di sé l'esperienza, la conoscenza dei contesti e un pizzico di visione d'insieme per poter portare un utile; e talvolta è utile deflaggare qualcuno, bada bene, mica ci sono "intoccabili" o senatori a vita. Ma è difficile che si presenti questo caso, molto difficile, è un'utilità che si presenta solo in rarissime occasioni, in genere questa Comunità sa scegliere bene. Ho cercato di astrarmi il più possibile, senza guardare ai casi singoli, e se questo non mi fa cadere dalla terzietà che vorrei mantenere, debbo comunque aggiungere la mia valutazione, sempre per sincerità: guarda che i nostri sysop sono veramente fra i migliori del wikiworld, nella media, vai a vedere in altri progetti come diavolo si conducono, che modi hanno, le wheel-war che fanno... Ricorda che te lo sto dicendo avendo chiesto quei deflag che dicevo prima. Non dico di più se no davvero personalizzo troppo. Spero di averti trasmesso un clima. Spero di avertelo trasmesso con lo stesso spirito con cui di recente mi capita di spiegare cose di wiki a utenti nuovissimi e molto esterni. Perché in fondo, siamo in uno spirito nuovo, no? E allora cominciamo a scambiarci informazioni nuove di zecca, oggi è come se ci fossimo fatto un calzino (io ne ho fatti tanti anche per questo, per superare a volte gli stalli dei pensieri negativi), e il calzino stesse cominciando a costruire le sue relazioni. Solo che di calzini non abbiamo davvero bisogno, non è nemmeno così pratico, perciò restiamo con il nostro nome, ma ogni giorno cerchiamo di reinventarci, e se posso permettermi, reinventarsi non serve solo per fare WP :-) <br />Domani è un altro giorno, i cattivi pensieri volino via col vento, che nessuno li rincorre, noi invece abbiamo ns0 che ci sta pedinando... <br />Buon lavoro ;-) --&nbsp;[[Utente:Gianfranco|g]]&nbsp;&middot;&nbsp;ℵ&nbsp;([[Discussioni utente:Gianfranco|msg]]) 20:50, 2 apr 2015 (CEST)
37 739

contributi