Differenze tra le versioni di "Partito dei Comunisti Italiani"

Vedi discussione
m (data di fondazione)
(Vedi discussione)
{{Partito politico
|colore = red
|nome = Partito Comunistadei d'ItaliaComunisti Italiani
|logo = [[File:PdCI_2014PdCI 2004.pngsvg|center|200px|PCI]]
|leader =
|segretario = [[Cesare Procaccini]]
|tesoriere = Roberto Soffritti
|stato = ITA
|fondazione = 11 ottobre [[1998]] (come Partito dei Comunisti Italiani), [[2014]] (come Partito Comunista d'Italia)
|dissoluzione =
|sede = Via Del Pozzetto 122 00189 - [[Roma]]
|sito = [http://www.comunisti-italiani.it comunisti-italiani.it]
}}
Il '''Partito Comunista d'Italia '''('''PCdI'''), già noto come '''Partito dei Comunisti Italiani''' ('''PdCI'''), onoto semplicemente come '''Comunisti Italiani''', è un partito politico di [[sinistra (politica)|sinistra]] ispirato alla cultura e ai valori del [[Partito Comunista Italiano#Tendenze interne|Comunismo italiano]] (quella elaborata negli anni da [[Antonio Gramsci]], [[Palmiro Togliatti]], [[Luigi Longo]] ed [[Enrico Berlinguer]]).
 
È stato fondato l'11 ottobre [[1998]] come Partito dei Comunisti Italiani, in seguito ad una divisione interna a [[Rifondazione Comunista]] e in concomitanza con la crisi del [[Governo Prodi I]].
 
Come da Statuto, esso si propone di «trasformare l'Italia in una società socialista fondata sulla democrazia politica», «affermare gli ideali della pace e del [[socialismo]] in Europa e nel mondo» e adoperarsi «per l’indipendenza, l’unità e la sovranità del paese».<ref name=statuto/>. Il riferimento è alla cultura [[Marxismo|marxista]] e ai suoi sviluppi. Persegue il «superamento del [[capitalismo]] e la trasformazione socialista della società».<ref name=statuto>[http://www.comunisti-italiani.it/informazioni/partito/organismi-dirigenti-%E2%80%93-statuto/statuto-2011/ ''Statuto del Partito dei Comunisti Italiani'']</ref>
Detto fatto, da [[Natale]] [[2004]] inizierà a circolare un simbolo schiarito e con la scritta ''comunisti italiani'' in neretto blu. La scelta deriva dall'osservazione che sulle schede elettorali stampate dalla [[IPZS|Zecca di Stato]] i simboli tendono a scurirsi. Nel simbolo del PdCI questo fenomeno andava a danno soprattutto della scritta bianca ''comunisti italiani'', che così risultava illeggibile o quasi.
 
Quest'ultimo simbolo è ormai l'unico usato dal PdCI ed è stato inserito anche nella tessera [[2006]], divenendo così non solo simbolo elettorale, come poi ufficializzato dalle modifiche allo statuto durante il IV congresso..
 
Dal 2014, con la costituzione del Partito Comunista d'Italia il logo viene aggiornato ricordando molto il logo che fu del Partito Comunista Italiano.
 
=== Simboli storici ===
File:PdCI_2004.svg|Partito dei Comunisti Italiani (24 dicembre [[2004]] - 11 dicembre [[2014]])
File:PdCI_Verdi_2006.svg|Il simbolo della lista ''[[Insieme con l'Unione]]'' ([[Federazione dei Verdi|Verdi]]-Pdci-[[Consumatori Uniti|Consumatori]]) per il [[Senato della Repubblica|Senato]] alle [[elezioni politiche italiane del 2006|Politiche 2006]] (14 febbraio [[2006]] - 10 aprile 2006)
File:Lista comunista.jpg|Il simbolo della ''Lista comunista'' ([[Rifondazione Comunista]]-Pdci) in occasione delle [[elezioni europee del 2009]].
File:PdCI_2014.png|Partito Comunista d'Italia<br />(Simbolo adottato dal novembre [[2014]])
</gallery>
 
12 262

contributi