Differenze tra le versioni di "Silvae"

17 byte rimossi ,  5 anni fa
fix tmpl
(fix tmpl)
|titoloorig = Silvae
|titolialt = Le selve
|immagine = [[Image:Lawrence Alma-Tadema A Roman Art Lover 1.jpg|thumb|upright=1.8|''A Roman Art Lover'' (1868) di [[Lawrence Alma-Tadema]]]]
|didascalia = ''A Roman Art Lover'' (1868) di [[Lawrence Alma-Tadema]]
|autore = Publius Papinius Statius
|annoorig = 93
}}
 
Le '''''Silvae''''' sono una raccolta di [[poesia|poesie]] in [[lingua latina]] scritte in [[esametro|esametri]], [[Endecasillabo|endecasillabi]] e metrica lirica dadi [[Publio Papinio Stazio]] (ca. 45 – ca. 96 CE). La collezione è composta da 32 componimenti divisi in cinque libri. Ogni libro contiene una prefazione in prosa che introduce e dedica il libro stesso. I soggetti della poesia sono vari, e forniscono agli studiosi una ricchezza di informazioni sulla Roma [[Domiziano|domizianea]] e sulla vita di Stazio stesso.
 
== Composizione ==
131 975

contributi