Differenze tra le versioni di "Kaffelklubben"

nessun oggetto della modifica
(-S +NN)
}}
[[File:Greenland_nat_park.PNG|thumb|upright=0.6|Parco nazionale della Groenlandia nordorientale, dove si trova Kaffelklubben]]
[[File:Robert Edwin Peary.jpg|thumb|L'esploratore [[Robert Edwin Peary]] (1856 - 1920).]]L''''Isola di Kaffelklubben''' (in [[lingua danese|danese]] '''KaffelklubbenKaffeklubben Ø''' letteralmente ''l'isola del club del caffè'', in [[lingua inuit|inuit]] '''Inuit Qeqertaat''') è un'[[isola]] nel [[Mare Glaciale Artico]] lunga circa 1 km che appartiene alla [[Groenlandia]] ([[Danimarca]]); è la seconda terra più settentrionale del mondo (dopo [[Oodaaq]]). Si trova a 83°40'N 29°50'O, a nord del [[Fiordo di Frederick Hyde]]; appartiene alla [[Suddivisioni della Groenlandia|contea]] della [[Avannaa|Groenlandia Settentrionale]] ed è raggiungibile in elicottero dal [[Parco nazionale della Groenlandia nordorientale]].
 
Fu avvistata per la prima volta da [[Robert Peary]], esploratore [[Stati Uniti|statunitense]], nel [[1900]]; il primo che la visitò fu l'esploratore danese [[Lauge Koch]] nel [[1921]], che la chiamò così per il club del caffè del Museo di Mineralogia di [[Copenaghen]]. Nel [[1969]] un team di ricercatori [[Canada|canadesi]] calcolò che l'isola era il lembo di terra più a nord di tutto il mondo; col passare del tempo furono trovate altre isolette, tra cui Oodaaq, ancora più settentrionali, ma tutte tranne quest'ultima erano effimere: erano spesso sommerse dall'oceano, sfondate dagli [[iceberg]] o scosse da eventi sismici e vulcanici che le facevano sprofondare sott'acqua, pertanto solo Oodaaq è stata presa in considerazione come "terra".
Utente anonimo