Momento flettente: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
Il '''momento flettente''' è una coppia di due vettori forza, paralleli ed aventi verso opposto, aventi punti di applicazione a una distanza non nulla.
 
:<math>M = F d\,\!</math>
 
* ''M'' è il momento flettente (N mm)
* ''F'' è la forza
* ''d'' è il braccio, ovvero la distanza minima fra i due vettori
 
Tale azione M è detta flettente poiché in grado di imprimere una curvatura locale, nel suo punto di applicazione.
Il legame fra momento flettente e curvatura è definito da:
 
:<math>{M}={\mu}{EJ}\,\!</math>
 
*''M'' è il momento flettente (N mm)
*''<math>{\mu}</math>'' è la curvatura (1/mm)
*''E'' è il modulo di elasticità (N/<math>mm^2</math>)
*''J'' è il momento di inerzia (<math>mm^4</math>)
*''EJ'' prende il nome di rigidezza flessionale (N <math>mm^2</math>)
 
La rigidezza flessionale EJ dipende dalla forma della sezione e dal tipo di materiale di cui è costituita. Più la rigidezza flessionale è elevata, piu' la sezione riesce a resistere al momento flettente.
3 581

contributi