Anarmonicità: differenze tra le versioni

m
fix wikilink
m (ortografia)
m (fix wikilink)
Ci sono molti sistemi nel mondo fisico: a livello '''meccanico''' la nonlinearità sorge già nel caso più semplice nel [[pendolo matematico]] per angoli crescenti, che tende peraltro a esibire comportamenti caotici; come anche in una [[molla]] in snervamento o il cui peso non è rigido. In effetti la nonlinearità sopraggiunge quando l'ampiezza oltrepassa valori-soglia.
 
Esempi fuori dalla meccanica sono semiconduttori non in equilibrio che posseggono una popolazione calda abbastanza grande e che tendono ad esibire oscillazioni anarmoniche legate alla massa effettive delle cariche, così come [[plasma (fisica)|plasmi]] [[ionosfera|ionosferici]]. Un [[atomo]] la sperimenta uno sdoppiamento tra centro di massa del [[nucleo atomico]] e la [[nube elettronica atomica|nube elettronica]] sotto l'applicazione di un [[campo elettrico]]: si genera un [[dipolo elettrico]]che si comporta come oscillatore, e per intensità di campo crescenti perde la sua linearità come un sistema meccanico. L'anarmonicità gioca anche un ruolo importante nei [[reticolo cristallino|reticoli cristallini]], nelle vibrazioni quantistiche [[molecola]]ri [http://jchemed.chem.wisc.edu/Journal/issues/2005/Aug/abs1263_2.html], e in [[acustica]].
 
== Metodo di [[Karl Weierstrass|Weierstrass]] ==
24 205

contributi