Differenze tra le versioni di "Fritz Reuter"

nessun oggetto della modifica
{{F|scrittori tedeschi|luglio 2013}}
{{Bio
|Titolo =
|AttivitàAltre =
|Nazionalità = tedesco
|Categorie= no
|FineIncipit =
|FineIncipit = <ref>Ove non diversamente indicato, le informazioni contenute nel paragrafo "Biografia" hanno come fonte [http://www.treccani.it/enciclopedia/fritz-reuter/ ''Enciclopedia Treccani'' alla voce corispondente]</ref>
|Immagine = Fritz Reuter.jpg
|Didascalia =
}}
 
==Biografia==
Condannato a morte per aver partecipato ai moti liberali del 1833, fu graziato ma dovette scontare diversi anni di carcere. Il suo nome è legato a una serie di fortunati romanzi in basso tedesco: ''Al tempo dei francesi'' (Ut de Franzosentid, 1859), ''Al tempo della mia prigionia'' (Ut mine Festungstid 1862), ''Al tempo dei miei anni di agricoltore'' (Ut mine Stromtid, 1864). In essi Reuter rappresenta con vivace e commossa adesione al ritmo della vita quotidiana l'ambiente contadino e [[piccolo-borghese]] della sua terra, ancora attaccata ai valori tradizionali. La sua opera, che raggiunge risultati di grande poesia, è considerata la più rappresentativa della letteratura realista in dialetto [[Lingua basso-tedesca|basso tedesco]]. A lui si deve l'uso dell'espressione ''Ut de Franzosentid'' [[periodo francese]] che nella [[storiografia]] nordeuropea e tedesca servì a designare l'epoca tra il 1794 ed il 1815, durante la quale buona parte dell'Europa (comprese le nazioni di lingua tedesca) furono direttamente o indirettamente sotto il controllo francese, o all'interno della loro [[sfera di influenza]] <ref name="ROTHERT">Eduard Rothert: [http://digital.ub.uni-duesseldorf.de/ihd/content/pageview/505531?query=franz%C3%B6sische%20Zeit ''Rheinland-Westfalen im Wechsel der Zeiten''.] Düsseldorf 1900; Online-Präsentation der Universitätsbibliothek der Heinrich-Heine-Universität Düsseldorf, abgerufen am 21.&nbsp;März&nbsp;2011</ref> .
 
97 414

contributi