Apri il menu principale

Modifiche

 
In Italia, la partita venne seguita in diretta (alle 04:00 di domenica mattina) da [[Canale 5]], ma solamente in [[Lombardia]], stante il divieto per le televisioni private di trasmettere in diretta su tutto il territorio nazionale; la partita andò comunque in replica in tutta la penisola alle 20:30, con grande riscontro di pubblico.<ref>{{cita news|autore=Gianni Romeo|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,28/articleid,1010_01_1985_0274_0028_14116885/|titolo=La Juve ha vinto a Tokyo? Non chiedetelo alla Rai...|pubblicazione=La Stampa|data=10 dicembre 1985|pagina=28|accesso=11 febbraio 2015}}</ref> Fu la prima volta, nel paese, che un grande evento sportivo non venne trasmesso dalla [[RAI]].<ref>{{cita news|autore=Ugo Buzzolan|url=http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/mod,libera/action,viewer/Itemid,3/page,0025/articleid,1010_01_1985_0273_0027_14116179/|titolo=C'è una cosa nuova oggi in tv il grande calcio su Canale 5|pubblicazione=La Stampa|data=8 dicembre 1985|pagina=25|accesso=11 febbraio 2015}}</ref>
 
La radiocronaca diretta dell'evento fu affidata a Gianfranco Accio, la cui voce raggiunse tutta la penisola e ha permesso ai tifosi bianconeri di tutta Italia di seguire dal vivo lo storico trionfo in terra asiatica
 
==Tabellino==
3

contributi