Emma di Gurk: differenze tra le versioni

m
Bot: inserimento template categorie qualità; modifiche estetiche
m (Bot: Collegamento alla voce in vetrina de:Hemma von Gurk; modifiche estetiche)
m (Bot: inserimento template categorie qualità; modifiche estetiche)
|Nome = Emma di Gurk
|Cognome =
|PostCognomeVirgola =
|Sesso = F
|LuogoNascita = Pilštanj
|Nazionalità =
|Categorie = no
|PostNazionalità =
|FineIncipit = è stata una nobildonna fondatrice di case religiose nel [[Ducato di Carinzia]]. Sepolta nella [[Cattedrale di Gurk]] nel [[1174]], [[Beatificazione|beatificata]] nel [[1287]] e [[Canonizzazione|canonizzata]] nel [[1938]], è venerata come [[santa]] dalla [[Chiesa cattolica]] e come patrona della regione [[austria]]ca della [[Carinzia]]
}}
Dopo la sua morte, l'Abbazia di gurk fu sciolta dall'[[arcivescovo di Salisburgo]], [[Gebhard di Salisburgo|Gebhard]], che invece ha utilizzato i fondi per istituire le [[diocesi di Gurk]] nel [[1072]]. L'[[Abbazia di Admont]], un'altra fondazione benedettina in Austria, è stata fondata nel [[1074]] dallo stesso Gebhard, e deve la sua esistenza alla ricchezza di Emma.
 
== Culto ==
[[File: Hemma krška.jpg|thumb|250px|left|Santa Emma, affresco in una chiesa a Nova Cerkev (Slovenia)]]
Dal [[1174]] Hemma è stato sepolto nella cripta della [[cattedrale di Gurk]], di cui lei è stata la fondatrice. È stata beatificata il 21 novembre 1287 e il canonizzato il 5 gennaio 1938 da [[Pio XI]]. La sua festa è il 27 giugno.
Negli ultimi anni, tuttavia, le vie di pellegrinaggio da Slovenia e Stiria a Gurk (Krka) sono gradualmente riaperte e stanno diventando sempre più utilizzate.
 
== Bibliografia ==
* Gabriele Lamberger, ''Hemma von Gurk. Die Heilige von Kärnten, Krain und Steiermark''. Theaterstück, Saarbrücken 1957
* Janos Végh, ''Die heilige Hemma. Zur Ikonographie der Votivtafel von St. Lambrecht'', "Acta Historiae Artium Academiae Scientiarum Hungaricae", XXIV (1978), pp. 123-131.
[[Categoria:Santi austriaci]]
[[Categoria:Santi sloveni]]
{{Linkcategorie V|dequalità}}
495 349

contributi