Differenze tra le versioni di "Jinja"

10 byte aggiunti ,  5 anni fa
smistamento lavoro sporco e fix vari
(Ho cambiato il termine "Templi Shinto" in "Santuari Shinto". Dal punto di vista della storia dell'arte giapponese non esistono "Templi Shinto", poiché i luoghi di culto shintoisti sono soltanto santuari. Analogamente, i templi sono appannaggio Buddhista.)
(smistamento lavoro sporco e fix vari)
/{{Avvisounicode}}
{{Nota disambigua|descrizione=altri significati|titolo=[[Jinja (disambigua)]]}}
{{F|Shintoismoshintoismo|luglio 2014|arg2=Architetturaarchitetture religiose}}
[[File:Itsukushima torii angle.jpg|thumb|Un ''[[torii]]'' è il portale che dà l'accesso ad un ''jinja''. La fotografia mostra il ''torii'' del [[santuario di Itsukushima]] che sorge sul mare.]]
{{Nihongo|'''''Jinja'''''|神社||a volte anche '''''jingū''''' o '''''taisha'''''}} è il termine giapponese che sta ad indicare un santuario [[Shintoismo|shintoista]], generalmente costituito da una serie di edifici e l'area naturale circostante ed è il luogo dove i fedeli shintoisti possono recarsi per la venerazione degli dèi ([[kami]]). Dal [[1946]], con l'istituzione della [[Jinja Honcho]], la Comunità shintoista, tutti i santuari del [[Giappone]] sono parte di questa organizzazione, che negli ultimi decenni ha iniziato anche ad aprire nuovi santuari all'estero, in particolare in [[Americhe|America]], [[Australia]] e [[San Marino]].
{{interprogetto|commons=Category:Shinto shrines}}
 
{{portale|Architetturaarchitettura|Scintoismoscintoismo}}
 
[[Categoria:Santuari shintoisti| ]]
1 168 666

contributi