Cerume: differenze tra le versioni

1 byte rimosso ,  7 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: inserimento template categorie qualità; modifiche estetiche)
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Il '''cerume''' è una sostanza cerosa giallastra secreta nel [[condotto uditivo esterno]] dell'[[Homo sapiens|uomo]] e di molti altri [[Mammalia|mammiferi]].
 
Serve a mantenere la superficie del condotto stesso umida e morbida, aiutandone la pulizia e la lubrificazione, e, grazie al suo [[pH]] [[Acidità|acido]], svolge attività [[Antibatterico|antibatterica]].
 
Il cerume viene fisiologicamente sospinto dalle cellule epiteliali verso l'esterno del condotto uditivo. A questo processo naturale di eliminazione e fuoriuscita contribuiscono anche i movimenti della bocca durante la [[masticazione]], la [[conversazione]], lo [[sbadiglio]]. Possono risultare spesso dannosi, invece, i tentativi "forzati" di pulizia meccanica: questi possono provocare lesioni della parete del [[condotto uditivo esterno]], o, ancor peggio, lesioni [[Timpano (anatomia)|timpaniche]]. L'utilizzo di [[Cotton fioc|bastoncini ricoperti di cotone]] può invece compattare il cerume verso l'interno del [[Condotto uditivo esterno|meato uditivo]], contrastando il naturale processo di eliminazione: in questo caso, l'eccesso di cerume può premere contro il timpano e/o occludere il canale compromettendo la [[Sistema uditivo|funzione uditiva]].
Utente anonimo