Differenze tra le versioni di "DKW F93"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
m
Bot: orfanizzo redirect 1° ottobre
m (Bot: orfanizzo redirect 1° ottobre)
=== Evoluzione ===
[[File:DKW 3=6, Bj. 1957 - 2005-07-17.jpg|thumb|right|Il frontale della ''F93'' dopo il restyling dell'ottobre 1956]]
Il primo aggiornamento nella gamma della ''F93''/''F94'' si ebbe appunto a febbraio quando entrò in listino la già annunciata cabriolet a 2 posti. Il [[1°º ottobre]] dello stesso anno, invece, si ebbe un aggiornamento che in generale si può definire lieve, ma che di fatto interessò sia l'estetica che la meccanica dei modelli della gamma: la calandra rinunciò ai listelli orizzontali in favore di una griglia a nido d'ape che rese i modelli prodotti da quel momento in poi riconoscibili rispetto alle prime ''F93''/''F94''. Dal punto di vista tecnico, il motore salì leggermente come prestazioni portandosi a 40 CV di potenza massima. Per quanto riguarda la gamma, vi fu invece la scomparsa prematura delle due versioni cabriolet, mentre rimasero invece regolarmente a listino le altre varianti di carrozzeria.
 
A partire dal gennaio [[1957]], fu possibile ordinare una ''F93'' dotata di [[frizione (meccanica)|frizione]] automatica, una primizia nell'intero panorama automobilistico tedesco. Tale nuovo dispositivo, che permetteva una guida più comoda, fu prodotto dalla [[Fichtel&Sachs]]. Ulteriori migliorie furono apportate all'impianto di riscaldamento. Il mese successivo, la gamma tornò ad ampliarsi con l'arrivo della ''F94 Universal''<ref>[http://carinpicture.com/wp-content/uploads/2012/08/Dkw-F94U-Sonderklasse-Universal-1957-1959-Photo-01.jpg La ''F94 Universal'']</ref>, ossia la versione [[giardinetta]] destinata a sostituire la corrispondente ''Universal'' su base ''F91''. Tuttavia, tra il mese di febbraio ed il mese di giugno di quell'anno, le due ''Universal'' convissero assieme nel listino tedesco. A partire da luglio, l'unica giardinetta disponibile rimase invece proprio la ''F94''. Anch'essa, come la ''F94'' berlina a 4 porte, fu realizzata su un telaio a passo maggiorato di 10 cm, ma fu proposta a sole due porte più portellone. Per accedere al divanetto posteriore si poteva contare solo sui sedili anteriori ribaltabili. L'aerazione dell'abitacolo anche nella zona posteriore fu comunque garantita dalla presenza di finestrini laterali posteriori scorrevoli. Una delle caratteristiche di questa giardinetta fu il fatto che lo schienale posteriore era ad abbattimento frazionabile, un po' come nelle station wagon prodotte molti decenni dopo. Per ottenere un vano di carico dalla forma il più possibile regolare, il serbatoio ed il vano per la ruota di scorta furono spostati sotto il piano di carico. La portata massima di una ''F94 Universal'' fu di 450 kg. Durante il primo anno di commercializzazione, la ''Universal'' fu proposta unicamente con carrozzeria monocolore.
743 693

contributi