Apri il menu principale

Modifiche

|Immagine = Carlo Amoretti.jpg
}}
==BiografiaBiografy==
 
Appartenente a una famiglia di mercanti, studiò presso gli [[Chierici Regolari Poveri della Madre di Dio delle Scuole Pie|Scolopi]] di Oneglia (attuale [[Imperia]]). Nel [[1756]] entrò nell'[[Ordine di Sant'Agostino|ordine agostiniano]]. L'anno successivo si recò a [[Pavia]] per completare i suoi studi, rivolti soprattutto verso la [[fisica]] e la [[teologia]]. Nel [[1761]] andò per la prima volta a [[Milano]], dove si trattenne per un anno, e l'anno successivo a [[Parma]]. A Parma perfezionò la conoscenza delle lingue antiche ([[lingua latina|latino]], [[lingua greca|greco]], [[lingua ebraica|ebraico]]) e moderne ([[lingua francese|francese]], [[lingua inglese|inglese]], [[lingua tedesca|tedesco]], [[lingua spagnola|spagnolo]]). Nel [[1769]], in conseguenza dell'abolizione del convento degli agostiniani nel Ducato di Parma, Amoretti divenne prete secolare. Lo stesso anno ottenne la cattedra di [[Diritto ecclesiastico|Giurisprudenza ecclesiasticaGiurisprudenzaastica]] all'[[Università degli Studi di Parma|Università di Parma]].
 
A Parma Amoretti divenne sostenitore dei progetti riformistici di [[Guillaume du Tillot]], primo ministro dal 1749 al 1771<ref>Charles Nisard: Guillaume Du Tillot, un valet ministre et secrétaire d'État, épisode de l'histoire de France en Italie, de 1749 à 1771 (1887)
Utente anonimo