Differenze tra le versioni di "Ingiuria (ordinamento penale italiano)"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
}}
 
L''''ingiuria''' è[[reato]] stato,previsto fino alla sua abrogazione, neldal [[diritto penale italiano]], il [[delitto]] previsto e disciplinato dall'art. 594 del [[codice penale italiano|codice penale]] ai sensi del quale:<br>
 
{{q|''Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino ad euro 516.''<br>
== La norma ==
''Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.''<br>
{{q|''Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino ad euro 516.''<br>
''La pena è della reclusione fino ad un anno o della multa fino ad euro 1.032, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.''<br>
 
''Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.''<br>
 
''La pena è della reclusione fino ad un anno o della multa fino ad euro 1.032, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.''<br>
''Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone''.}}
 
== Analisi ==
La [[fattispecie]] fa parte dei ''delitti contro l'[[onore]]'', un gruppo di [[reato|reati]] classificati al Capo II del [[codice penale italiano]] (artt. 594-599) per la comune caratteristica di offendere attingendo il valore sociale della persona offesa.
 
La [[condotta (diritto)|condotta]] tipica del [[delitto]] di ingiuria, descritta dal primo comma della norma, consiste nell'offesa all'onore o al decoro di una persona presente. Due sono dunque i requisiti per la configurazione del delitto di ingiuria: l'offesa all'onore o al decoro e la presenza della persona offesa. Quest'ultimo elemento è anche il discrimine con il successivo delitto di [[diffamazione]].
Due sono dunque i requisiti per la configurazione del delitto di ingiuria: l'offesa all'onore o al decoro e la presenza della persona offesa. Quest'ultimo elemento è anche il discrimine con il successivo delitto di [[diffamazione]].
 
Il secondo comma dell'articolo 594 c.p. estende la punibilità anche alle offese trasmesse con comunicazioni a distanza.
== Collegamenti esterni ==
* {{Thesaurus BNCF}}
 
{{portale|diritto|italia}}
 
[[Categoria:Reati contro l'onore]]
30 076

contributi