Differenze tra le versioni di "Adam Elsheimer"

m
Bot: Aggiungo il tag <references /> mancante; modifiche estetiche
m (Bot: Aggiungo il tag <references /> mancante; modifiche estetiche)
Secondo i biografi, Elsheimer, che lavorava molto lentamente e che lasciò pochissime opere (oggi se ne contano una trentina), morì perciò quasi in povertà.
Una famosa lettera, piena di dolore, di [[Rubens]]
a [[Johann Faber]] che lo informava da Roma della scomparsa dell'amico, è forse il miglior tributo fatto a questo immenso artista delle "cose piccole".
Fu sepolto nella chiesa di San Lorenzo in Lucina a Roma, dove nel 2010 è stata apposta una lapide-cenotafio con profilo in bronzo e l'iscrizione che ricorda tra l'altro: "Nel 1609 dipinse / il cielo stellato / osservandolo / con uno dei primi / telescopi"<ref>Vista e fotografata dallo scrivente</ref>.
 
 
== Opere (oltre a quelle già citate) ==
* ''Lapidazione di santo Stefano'', [[Edimburgo]], [[National Gallery of Scotland]]
* ''Battesimo di Cristo'', [[Londra]], [[National Gallery (Londra)|National Gallery]]
* ''Sbarco di san Paolo a Malta'', [[Londra]], [[National Gallery (Londra)|National Gallery]]
* ''San Lorenzo preparato per il martirio'', [[Londra]], [[National Gallery (Londra)|National Gallery]]
* ''Apollo e Coronide'', [[Liverpool]], [[Walker Art Gallery]]
* ''Regno di Minerva''; il ''Regno di Venere'', [[Cambridge]], [[Fitzwilliam Museum]]
* ''Fuga in Egitto'', [[Forth Worth]] ([[Texas]]), [[Kimbell Art Museum]]
* ''Derisione di Cerere'', [[Madrid]], [[Museo del Prado]] (copia?)
 
== Note ==
<references />
 
== Bibliografia ==
* Anna Ottani Cavina, ''On the Theme of Landscape: Elsheimer and Galileo'' in "The Burlington Magazine" 118 1976, pagg. 139-144
* Keith Andrews, ''Adam Elsheimer'', Londra 1977
* Rudiger Klessmann et alii, ''Adam Elsheimer 1578-1610'', catalogo della mostra di Francoforte-Londra-Edimburgo, Paul Holberton Publishing, Londra 2006 [con catalogo completo dei dipinti e dei disegni].
 
== Altri progetti ==
491 877

contributi