Differenze tra le versioni di "Gianfranco Masini"

fix immagini
(fix immagini)
 
A queste edizioni si aggiungono una serie di dischi d’Opera dal vivo:
* MRF Barcellona 1972 con Adriana Lecouvreur di Cilea;
* Rodolphe Parigi 1973 Caterina Cornaro di Donizetti ,
* MRF Barcellona 1974 con Aida di Verdi;
* Myto Tokio 1976 Cilea Adriana Lecouvreur di Cilea;
* HRE Buenos Aires 1981 Belisario di Donizetti;
* Bregenz 1985 I Puritani di Bellini.
 
==Collegamenti esterni==
* https://www.youtube.com/watch?v=_rJ2rAq7B-A
* https://www.youtube.com/watch?v=gqyaRtJudc0
* https://www.youtube.com/watch?v=suuHF65J010
 
{{Portale|biografie|musica}}
{{W|musicisti|giugno 2015}}
{{Bio
|Nome = Gianfranco
|Cognome = Masini
|Sesso = M
|LuogoNascita = Reggio Emilia
|GiornoMeseNascita = 26 novembre
|AnnoNascita = 1937
|LuogoMorte = Reggio Emilia
|GiornoMeseMorte = 18 giugno
|AnnoMorte = 1993
|Attività = direttore d'orchestra
|Nazionalità = italiano
|Immagine =Gianfranco Masini - Bonn 1990.jpg
|Didascalia = Masini - Beethoven Halle, Bonn
|Titolo =}}
[[File:Gianfranco Masini.jpg|thumb|Gianfranco Masini]]
 
== Biografia ==
 
Compì gli studi di composizione e direzione d’orchestra a Parma e si perfezionò poi, con il Maestro Hermann Scherchen, a Vienna. Debuttò come direttore d’orchestra con la Bohême al Teatro Municipale di Reggio Emilia nel 1966.
La maggior parte della sua carriera fu consacrata all’Opera che egli diresse nei più grandi Teatri delle capitali di tutto il mondo: Metropolitan di New York, San Francisco, Philadelphia, Bonn, Berlino, Colonia, Monaco, Stoccarda, la Staatsoper di Vienna e al Festival di Bregenz; al Teatro Colon Di Buenos-Aires, San Paolo del Brasile, Tokio, Zurigo, Bruxelles, Parigi, Liegi.
In Italia diresse a Venezia, Napoli, Verona, Trieste, Roma. In Francia al Festival D’Aix-en- Provence, al Festival Radio France Montpellier e nel Principato di Monaco.
Il Maestro Masini nel panorama sinfonico diede una preferenza particolare ai compositori del XIX e XX secolo alla testa di orchestre rinomate, come la Beethoven Halle a Bonn, la Berlin Symphonisches Orchester, Orchestra di Strasbourg, la Monnaie di Bruxelles, L’Orchestra del Teatro Filarmonico di Verona, l’Orchestra Rai di Torino, l’Orchestra Rai di Roma e la NHK di Tokio.
Dal 1972 al 1978 fu Direttore musicale dell’Opera di Trieste. Dal 1988 al 1989 Direttore musicale all’Arena di Verona e Direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica di Berlino. Dal 1991 al 1993 Direttore dell’Orchestra filarmonica di Montpellier.
 
 
== Discografia ==
 
* Rossini Elisabetta Regina d’Inghilterra con Caballé e Careras (ed. Philips);
* Arie d’Opera con Leo Nucci (ed. Decca);
* Una lettera di Lord Byron di R. De Banfield (ed. Ermitage 1991);
* Le curiose ridicole di Felice Lattuada (ed. Ermitage 1991);
* La straniera di Bellini (Ed. Ricordi Fonit-CETRA 1992);
* Mare Nostrum di Lorenzo Ferrero (ed. Ricordi);
* Meyerbeer Il crociato in Egitto (La voce del padrone 1979);
* di W. A. M. Mozart i Concerti K365 e K242 con il duo Pastorino-Pang;
* di Ferruccio Busoni: Indianische Fantasie op. 44, Berceuse Élegiaque, Konzertstück op. 31a .
 
A queste edizioni si aggiungono una serie di dischi d’Opera dal vivo:
 
* MRF Barcellona 1972 con Adriana Lecouvreur di Cilea;
* Rodolphe Parigi 1973 Caterina Cornaro di Donizetti ,
30 507

contributi