Hégésippe Simon: differenze tra le versioni

→‎Antefatto: wikilink fuorviante: è civica nel senso che non è religiosa (come ad es. in Italia il 25 aprile o il 2 giugno)
(Sistemo)
(→‎Antefatto: wikilink fuorviante: è civica nel senso che non è religiosa (come ad es. in Italia il 25 aprile o il 2 giugno))
Il 20 agosto 1913 cento deputati, scelti a caso tra quelli del Partito radicale e un ministro della [[Terza Repubblica francese|Repubblica]], ricevettero un'identica lettera da parte di un certo ''Comitato d'iniziativa per il centenario di Hégésippe Simon'':
{{citazione
|Signor deputato, grazie alla liberalità di un generoso donatore i discepoli di Hégésippe Simon hanno infine potuto raccogliere i fondi necessari a erigere un monumento che salverà dall'oblio la memoria del Precursore. Desiderosi di celebrare il centenario di quell'educatore alla democrazia con tutto lo splendore di una [[religionefesta civile|festa civica]], La preghiamo di volerci autorizzare a iscriverLa tra i membri d'onore del Comitato. Voglia gradire, Signor Deputato, l'omaggio della nostra profonda e rispettosa devozione.
|Dalla lettera inviata ai parlamentari da "Hégésippe Simon"
|Monsieur le Député, Grâce à la libéralité d’un généreux donateur, les disciples d’Hégésippe Simon ont enfin pu réunir les fonds nécessaires à l’érection d’un monument qui sauvera de l’oubli la mémoire du précurseur. Désireux de célébrer le centenaire de cet éducateur de la démocratie avec tout l’éclat d’une fête civique, nous vous prions de vouloir bien nous autoriser à vous inscrire parmi les membres d’honneur du Comité. Veuillez agréer, Monsieur le Député, l’hommage de notre profond et respectueux dévouement.<ref name=simon>{{fr}}[http://perso.wanadoo.fr/memoires-du-chaunois/PDF/hegesippe.pdf Hégésippe Simon, précurseur de la démocratie], di Guy Breton {{PDF}}</ref>
Utente anonimo