Differenze tra le versioni di "Metodio I"

6 byte aggiunti ,  6 anni fa
(link)
Alla morte dell'imperatore Teofilo, nel 842, la reggente [[Teodora Armena|Teodora]], reintrodusse la venerazione delle immagini, depose il patriarca iconoclasta [[Giovanni VII di Costantinopoli|Giovanni Grammatico]] e fece eleggere Metodio al suo posto.
 
L'11 marzo 843, con una processione trionfale dalla [[Chiesa di Santa Maria Blachernaedelle Blacherne]] alla [[Basilica di Santa Sofia (Istanbul)|Hagia Sophia]], le icone vennero rimesse al loro posto. L'avvenimento è ricordato nella chiesa orientale con una importante festa liturgica, il [[Trionfo dell'Ortodossia]], che si celebra la prima domenica di [[Quaresima]].
 
Durante il suo breve patriarcato Metodio si dimostrò conciliante con la fazione iconoclasta anche se in alcuni casi dovette ricorrere alla scomunica di monaci irriducibili.
 
==Culto==
La sua memoria liturgica è celebrata il 14 giugno:
27 790

contributi