Differenze tra le versioni di "Diritto internazionale privato"

nessun oggetto della modifica
{{F|diritto internazionale|marzo 2013}}
Il '''diritto internazionale privato''' è una branca autonoma dell’[[ordinamento giuridico]] statale. Esso concerne, nella sua accezione più ristretta, l'insieme di regole atte a individuare il diritto sostanziale applicabile alle fattispecie che presentino significative connessioni con diversi sistemi giuridici nazionali e a stabilire le regole per l'eventuale totale o parziale riconoscimento in [[Italia]] di sentenze di ''Autorità Giudiziarie straniere''.
 
Tale è la funzione svolta in quest'ambito delle cosiddette "norme di conflitto", disposizioni strumentali in quanto non finalizzate alla disciplina materiale del rapporto giuridico: in altri termini, le norme di diritto internazionale privato individuano la lex causae in base alla quale regolare rapporti che presentino elementi di estraneità rispetto all'ordinamento statale nel quale è sorta la questione (per esempio: un contratto di affitto di un immobile situato in Italia di proprietà di un cittadino francese, concluso con un cittadino tedesco, rispetto al quale sorge una questione relativa alla manutenzione straordinaria dello stesso).
20 747

contributi