Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 4 anni fa
m
Bot: nomi delle sezioni con la lettera maiuscola
===== DDT =====
derivato penta-clorurato del difeniletano. Il prodotto tecnico è una miscela di isomeri p-p (due atomi di cloro fenilico in posizione para), o-p (orto-para) e o-o (orto-orto); il vero insetticida è il p-p (presente almeno al 75%). Agisce per ingestione o contatto su molte specie, con lunga persistenza ed effetto lento. Ha una spiccata affinità per i grassi animali nei quali può bioaccumularsi (tesaurosi). Viene utilizzato in concentrazioni 1-2 <sup>0</sup>/<sub>00</sub>.
===== metossicloroMetossicloro =====
''metossifeniltricloroetano''. Differisce dal DDT per il fatto che invece dei due atomi di cloro porta due gruppi metossilici (-OCH<sub>3</sub>) in posizione para. Meno potente ma più rapido del DDT per inalazione e poco tossico per gli animali superiori.
===== altriAltri derivati del difeniletano =====
''Prolan'' e ''Bulan'' che, invece dei due atomi di clorodel gruppo -CCl<sub>3</sub>, portano un gruppo nitrico (-NO<sub>2</sub>) ed un gruppo metilico (-CH<sub>3</sub>) nel Prolan ed un gruppo nitrico (-NO<sub>2</sub>) ed uno etilico (-C<sub>2</sub>H<sub>5</sub>) nel Bulan. Miscelati nel rapporto 2:1 compongono il ''Dilan''.
===== esaclorocicloesanoEsaclorocicloesano =====
(''ECE, BHC, HCH'') detto anche 666 (C<sub>6</sub>H<sub>6</sub>Cl<sub>6</sub>). Viene preparato come prodotto tecnico contenente fino a 16 stereoisomeri (α,β,γ,ecc.) ed agisce per ingestione, contatto e inalazione: l'azione insetticida e dovuta quasi esclusivamente all'isomero γ mentre gli altri isomeri trasmettono ai fittoni, radici, tuberi odore di muffa. Ha una durata anche di anni in certi casi. le dosi di impiego sono riferite al contenuto di isomero γ.
===== lindanoLindano =====
è l'isomero γ dell'ECE ottenuto purificando l'esaciclocloroesano. Possiede rapidità e potenza e non trasmette odori sgradevoli.
===== endosulfanEndosulfan (Thiodan) =====
''esacloro biciclo epten, 5, 6, bis ossimeetilensolfito''. Contiene due isomeri, α e β, nel rapporto di 7:3. Insetticida-acaricida per contatto ed ingestione, viene adoperato alla concentrazione del 0,035-0,050 %.
 
2 718 347

contributi