Differenze tra le versioni di "Jerash"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
m
Bot: maiuscole mancanti
(immagini di qualità migliore)
m (Bot: maiuscole mancanti)
L'invasione dei [[sasanidi]] provenienti dalla [[Persia]], nel [[614]], e la conquista araba, del [[636]], accentuarono la ripresa della decadenza, e poi il devastante terremoto del [[747]], determinò il declino definitivo di Gerasa, la cui popolazione si ridusse ad un quarto di quella originaria.
 
Nei secoli successivi, ad eccezione dell'occupazione da parte dei [[Crociato|Crociati]], nel corso del [[XII secolo]], la città fu completamente abbandonata, fino all'arrivo dei [[Circassi]] dalla [[Russia]], nel [[1878]]. A seguito di questa migrazione si comprese l'importanza archeologica del sito e vennero intraprese le prime opere di scavo. lL'eccezionale stato di conservazione di Jerash va anche attribuito al fatto che il valore storico e archeologico del sito fu riconosciuto molto presto e fu tutelato.
 
Gli abitanti di [[Sakib]] e di altri antichi borghi della regione Jerash furono tra i fondatori della moderna città di Jerash nel XIX secolo, un forte terremoto nel 747 dC, distrusse gran parte di Jerash, mentre i terremoti successivi insieme con le guerre e la crisi ha contribuito a ulteriori distruzione. La sua distruzione e rovine rimasto sepolto nel terreno per centinaia di anni fino a quando furono scoperti da orientalista tedesco [[Ulrich Jasper Seetzen]] nel 1806 dC per iniziare lo scavo e di restituire la vita a salire al Jerash corrente. Poi seguita 70 anni dopo da parte della comunità dei musulmani, circassi, emigrato in Giordania dalla terra del Caucaso nel 1878 dC, dopo la guerra russo-ottomana. E una grande comunità di popolo della Siria agli inizi del ventesimo secolo.
2 953 159

contributi