Differenze tra le versioni di "Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò"

m
corr. formattazione
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (corr. formattazione)
=== Il problema della traduzione ===
Tradurre Alice è un'impresa complessa in cui moltissimi autori italiani si sono cimentati. I giochi di parole, le figure retoriche, i proverbi citati e i continui riferimenti alla cultura inglese hanno spesso stuzzicato a tal punto la fantasia dei traduttori che ogni traduzione rappresenta un libro a sé.
Se tradurre il ''Paese delle meraviglie'' era difficile, tradurre ''Attraverso lo specchio'' è quasi impossibile: i tranelli linguistici sono infatti molto più sottili e difficili non solo da tradurre, ma addirittura da individuare. Il libro è giocato soprattutto sul [[nonsense]] che raggiunge l'apoteosi nel poemetto ''[[Jabberwocky]]'', totalmente composto di parole inventate (metodo di cui [[James Joyce]] farà tesoro).
La sfida della traduzione ha tuttavia stuzzicato l'attenzione di molti autori (è stato addirittura trasposto in [[Lingua latina|latino]] ed in [[Lingua esperanto|esperanto]]) e ha costretto gli adattatori [[The Walt Disney Company|Disney]] alla (sicuramente non letterale) melodica ed ormai famosissima canzone dello [[Gatto del Cheshire|Stregatto]].
 
 
La storia prende il via il 4 novembre esattamente sei mesi dopo il viaggio nel [[Paese delle Meraviglie]].
Alice, sonnecchiando su una poltrona del suo salotto, si chiede cosa mai potrà esserci dall'altra parte dello specchio: riesce ad oltrepassarlo ed a dare così una risposta alle sue domande. Dapprima trova una sorta di diario (presumibilmente del Re Rosso) che contiene un testo incomprensibile ((''[["Jabberwocky"]])'') che potrebbe significare qualcosa ma non riesce a trovare la soluzione al quesito.
Fuori dalla Casa dello specchio, iniziano le frenetiche avventure della bambina: l'incontro con i fiori parlanti nel giardino, con i personaggi di una scacchiera da gioco, in particolare con la Regina Rossa che riesce a frenare la lingua della curiosa bambina, o con la Regina Bianca sul fatto della prigionia di un povero cittadino rinchiuso in prigione o che possano realmente esistere delle cose impossibili da eseguire, e da non dimenticare lo scontro del Leone e dell'Unicorno con il Re Bianco.
La cosa più intrigante è che qui Alice incontra tutti i personaggi delle sue filastrocche preferite, ed ecco che il colto [[Humpty Dumpty]] (tradotto in alcune edizioni in "Unto Dunto") ed i bizzarri gemelli [[Tweedledum e Tweedledee]] prendono vita in scenette al limite dell'assurdo.
240 253

contributi