Apri il menu principale

Modifiche

m
→‎Storia: correzione
 
== Storia ==
Nel 1535 Maestro Francesco, un semplice artigiano, costruì una cappella nei pressi della Chiesa di Santa Maria di Loreto al fine di aiutare e raccogliere elemosine per i bambini orfani e poveri di ambo i sessi. Nel 1537 lo spagnolo Giovanni di Tapia vi costituì un orfanotrofio, il quale nel 1560 fu trasferito dal Governo di Napoli in una sede più grande sempre vicina a Santa Maria di Santa Loreto. Alla direzione dell'istituto furono posti sei Governatori del Popolo di Napoli, i quali venivano eletti annualmente durante l'ultima domenica di agosto (quella dedicata appunto alla Madonna di Loreto); uno di loro assumeva la carica di Presidente del Sacro Consiglio. Successivamente le femmine furono trasferite in un'altra casa di cura.
 
Nel [[1565]] l'orfanotrofio fu affidato alle cure dei padri Somaschi, i quali si occuparono dell'insegnamento della grammatica, della filosofia, della religione e delle scienze. Non si sa però quando iniziò lo studio della musica. Si ha notizia di un [[maestro di cappella]] che prestò servizio nel [[1633]], quindi la trasformazione in conservatorio avvenne sicuramente fra queste due date. Invece il primo maestro noto lo si ha in un altro documento datato 1656, nel quale si parla di una cantata, intitolata ''Il fido campione della Divina Provvidenza'', musicata da don Andrea Marino.
4 317

contributi