Differenze tra le versioni di "Supermarine Spitfire"

(fix indentazione non necessaria)
 
[[File:Spitfire F VB BM597.jpg|thumb||left|Spitfire Mk.Vb che mostra i ‘Flap’ estesi.]]
Dotato di due ''[[ipersostentatore|flap]]'' (ipersostentatori del bordo d'uscita) per ala, totalmente metallici a due posizioni : aperto / chiuso.<ref name=Gigli-Cervi>Alessandro Gigli Cervi, ''Supermarine Spitfire V'', Storia militare n. 8, ottobre - novembre 1999.</ref>. Non potevano essere usati per le fasi di decollo, ma questo venne reso possibile solo consoltanto la versione navalizzata: il [[Supermarine Seafire|Seafire]], aveva questa possibilità, grazie all’installazione ad una posizione intermedia di 18 gradi.
 
L'impianto idraulico era provvisto di una pompa azionata dal motore a 1.800 [[PSI (unità di misura)|psi]] di pressione<ref name=Gigli-Cervi /> e veniva usato per il solo carrello dal MkII in poi. L'impianto pneumatico possedevo due bombole e azionava freni, ''flap'', armi ed altri dispositivi.
Utente anonimo