Una moglie molto infedele: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  6 anni fa
m (Bot: codice IMDb da Wikidata)
Nella scena di sesso tra il detective e la domestica, quest'ultima è sottomessa e subito disponibile, coerentemente con lo stereotipo tipico della filmografia pornografica degli anni ottanta che vuole le domestiche, ed in generale le donne al servizio di famiglie più ricche, sempre disposte ad offrire il loro corpo ai loro ''padroni''<ref name="moana">{{cita libro|cognome=Di Quarto|nome=Andrea|coautori= Michele Giordano|titolo=Moana e le altre. Vent'anni di cinema porno in Italia|anno=1997|editore=Gremese Editore}}</ref>.
 
A proposito della pellicola, anni più tardi, il regista Giorgio Grand ha dichiarato che il film in questione, assieme al successivo ''[[Il vizio preferito di mia moglie]]'', fu un grande successo di pubblico grazie alla scelta come attrice protagonista proprio di [[Lilli Carati]], già attrice già nota in passato. In verità, sempre secondo quanto dichiarato da Grand, l'attrice non era affatto adeguata per le scene hard e l'unico motivo per cui accettò di realizzarle era il bisogno di denaro per acquistare la [[droga]], nel cui vortice l'attrice era entrata già qualche anno prima<ref>[http://books.google.it/books?id=6aMqzQ1MuLgC&pg=PA118&dq=%22una+ragazza+molto+viziosa%22&ei=cZUNSemqKJbQzATqx-CbDw Intervista a Giorgio Grand] tratta da ''Moana e le altre: vent'anni di cinema porno in Italia'', pag. 118</ref>.
 
==Note==
Utente anonimo