Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione, 4 anni fa
nessun oggetto della modifica
|Successiva = [[Tour de France 1981]]
}}
Il '''[[Tour de France]] 1980''', sessantasettesima edizione della corsa, si svolse in ventidue tappe precedute da un prologo iniziale, tra il 26 giugno e il 20 luglio [[1980]], per un percorso totale di 3 945,5 km. Fu vinto per la prima dall'olandese [[Joop Zoetemelk]], in forza alla [[TI-Raleigh-Creda]], al sesto podio al Tour dopo aver ottenuto per cinque volte la seconda piazza.
 
Zoetemelk terminò in 109h19'14", davanti al connazionale [[Hennie Kuiper]] e al francese [[Raymond Martin]]. L'altro francese [[Bernard Hinault]], vittorioso nelle due precedenti edizioni del Tour e proveniente dal trionfo al [[Giro d'Italia 1980]], si ritirò per tendinite a undici giorni dalla fine, quando era nettamente in testa alla classifica.
|align=center|1ª-1ª||27 giugno||[[Francoforte sul Meno|Francoforte]] ([[Germania|FRG]]) > [[Wiesbaden]] ([[Germania|FRG]])||align=center|133||{{bandiera|NLD}} [[Jan Raas]]||{{bandiera|FRA}} [[Bernard Hinault]]
|-
|align=center|1ª-2ª||27 giugno||[[Wiesbaden]] ([[Germania|FRG]]) > [[Francoforte sul Meno|Francoforte]] ([[Germania|FRG]]) ''(cron. a squadre)''||align=center|45,8||{{bandiera|NLD}} [[TI-Raleigh-Creda]]||{{bandiera|NLD}} [[Gerrie Knetemann]]
|-
|align=center|2ª||28 giugno||[[Francoforte sul Meno|Francoforte]] ([[Germania|FRG]]) > [[Metz]]||align=center|276||{{bandiera|BEL}} [[Rudy Pevenage]]||{{bandiera|FRA}} [[Yvon Bertin]]
|align=center|6ª||2 luglio||[[Lilla]] > [[Compiègne]]||align=center|215,6||{{bandiera|FRA}} [[Jean-Louis Gauthier]]||{{bandiera|BEL}} [[Rudy Pevenage]]
|-
|align=center|7ª-1ª||3 luglio||[[Compiègne]] > [[Beauvais]] ''(cron. a squadre)''||align=center|65||{{bandiera|NLD}} [[TI-Raleigh-Creda]]||{{bandiera|BEL}} [[Rudy Pevenage]]
|-
|align=center|7ª-2ª||3 luglio||[[Beauvais]] > [[Rouen]]||align=center|92||{{bandiera|NLD}} [[Jan Raas]]||{{bandiera|BEL}} [[Rudy Pevenage]]
Al Tour 1980 parteciparono 130 corridori, dei quali 85 giunsero a [[Parigi]]. La corsa prese il via dalla [[Germania Ovest]], con tre tappe tra [[Francoforte sul Meno|Francoforte]] e [[Wiesbaden]], visitò poi il [[Belgio]] e il nord della Francia, e affrontò quindi i [[Pirenei]] e le [[Alpi]] prima dell'arrivo conclusivo a [[Parigi]].
 
Su un totale di venticinque prove (considerando come unità il cronoprologo e le varie semitappe), furono corse ben tre frazioni a cronometro individuale e due a squadre, oltre al cronoprologo. I corridori a vincere più frazioni furono il francese [[Bernard Hinault]] e l'olandese [[Jan Raas]], con tre successi ciascuno; a loro volta i ciclisti della squadra olandese [[TI-Raleigh-Creda]] di [[Peter Post]] vinsero ben undici delle venticinque prove, comprese entrambe le cronometro a squadre.
 
Joop Zoetemelk, vincitore della gara, portò la maglia gialla al termine delle ultime dieci frazioni. L'olandese riuscì finalmente a vincere il Tour de France alla decima partecipazione, dopo ben cinque secondi posti (1970, 1971, 1976, 1978 e 1979), due quarti posti (1973 e 1975), un quinto posto (1972) e un ottavo posto (1977). Fu peraltro la seconda edizione del Tour de France vinta da un corridore olandese, dodici anni dopo [[Jan Janssen]] nel 1968.
!width=18%|Tempo
|-bgcolor=#FFFF99
|align=center|1||{{Bandiera|NLD}} '''[[Joop Zoetemelk]]'''||'''[[TI-Raleigh-Creda|TI-Raleigh-Creda]]'''||align=center|'''109h19'14"'''
|-
|align=center|2||{{Bandiera|NLD}} [[Hennie Kuiper]]||[[Peugeot-Esso-Michelin|Peugeot-Esso]]||align=center|a 6'55"
|align=center|9||{{Bandiera|FRA}} [[Pierro Bazzo]]||[[La Redoute-Motobécane|La Redoute]]||align=center|a 21'03"
|-
|align=center|10||{{Bandiera|NLD}} [[Henk Lubberding]]||[[TI-Raleigh-Creda|TI-Raleigh-Creda]]||align=center|a 21'10"
|-
|}
203

contributi