Differenze tra le versioni di "Arsenale"

m
nessun oggetto della modifica
m (new key for Category:Arsenali: " " usando HotCat)
m
Un '''arsenale''' è un insediamento adibito alla costruzione, alla riparazione, all'immagazzinamento e alla fornitura delle [[arma|armi]] e delle [[munizioni]].
 
La parola "arsenale" proviene dall'{{nomelingua|arabo}} دار الصناعة (''Dār al-ṣināʿa''), ovvero "sede d'industria" o "casa del mestiere", da cui derivano, attraverso la mediazione del [[Dialetto veneziano|veneziano]], le parole [[darsena]] e, quindi, ''arsenale''<ref>L'arabo ''Dār al-ṣināʿa'', sarebbe passato al [[Dialetto veneziano|veneziano]] ''darzanà'', poi corrotto nelle forme ''arzanà'' - citata anche da [[Dante Alighieri|Dante]] nell<nowiki>'</nowiki>''[[Inferno (Divina Commedia)|Inferno]]'' - e quindi ''arzanàl'', ''arsenàl'', ed infine, ''arsenàle''. Cfr. [[Fabio Mutinelli]], ''Storia documentata di Venezia''.</ref><ref>{{Treccani|arsenale/|Arsenale|v = si|accesso = 2 agosto 2015}}</ref>. La diffusione del termine in altre 14 lingue deriva dall'enorme popolarità che l'[[Arsenale di Venezia]] (che fu di fatto la prima [[fabbrica]] al mondo) ottenne negli ultimi anni del XVI secolo (periodo di massima operosità), quando i 16.000 operai occupati entro le sue mura [[Merlo (architettura)|merlate]] potevano varare fino a 100 navi in soli due mesi, impressionando tutta l'[[Europa]].
|arsenale/
|Arsenale
|v = si
|accesso = 2 agosto 2015
}}</ref>. La diffusione del termine in altre 14 lingue deriva dall'enorme popolarità che l'[[Arsenale di Venezia]] (che fu di fatto la prima [[fabbrica]] al mondo) ottenne negli ultimi anni del XVI secolo (periodo di massima operosità), quando i 16.000 operai occupati entro le sue mura [[Merlo (architettura)|merlate]] potevano varare fino a 100 navi in soli due mesi, impressionando tutta l'[[Europa]].
 
== Caratteristiche ==
234 233

contributi