Serie CDC 6000: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
m (migrazione automatica di 1 collegamenti interwiki a Wikidata, d:q3957729)
mNessun oggetto della modifica
In aggiunta alla comunicazione tra processori secondari e periferiche il sistema doveva gestire la comunicazione tra sistema operativo e operatore. L'operatore immetteva i dati tramite un terminale e verificava il funzionamento dei comandi tramite uno schermo [[tubo catodico|CRT]].
 
Lo schermo era di tipo testuale e non grafico. Circuiti analogici convertivano i caratteri in impulsi elettrici che comandavano lo schermo. Un processore secondario era dedicato alla gestione dello schermo eed era chiamato ''DSD'' (Dynamic System Display). Questo processore era gestito dalla consolle e doveva essere rapido per poter gestire in tempo reale il ridisegno dello schermo senza introdurre fastidiosi artefatti visivi.
 
Lo schermo mostrava lo stato dei processi in esecuzione. La consolle includeva una tastiera per permettere all'operatore di inserire comandi che modificassero l'esecuzione dei programmi o che mostrassero statistiche di uso del sistema.