Differenze tra le versioni di "Klaus Toppmöller"

nessun oggetto della modifica
 
===Allenatore===
Divenne allenatore del Salmrohr nell'estate [[1987]]. Il 18 aprile [[1988]] passò all'[[Schwimm- und Sportverein Ulm 1846|Ulm 1846]], dove rimase sino al febbraio [[1989]]. Dopo le dimissioni allenò in [[DDR-Oberliga]] l'[[Fussball Club Erzgebirge Aue|Erzgebirge Aue]] (allora Wismut Aue) dal 28 novembre [[1990]] al 30 giugno [[1991]]. Poi guidò il [[Sportverein Waldhof Mannheim 07|Mannheim]], in [[Fußball-Bundesliga|Bundesliga]], dal 19 settembre [[1991]] al 30 giugno [[1993]].
 
Riscosso un buon successo, fu ingaggiato dall'[[Eintracht Frankfurt|Eintracht Francoforte]], con cui ebbe un inizio molto promettente, ma la crisi nei rapporti con la squadra e cali di forma fecero perdere al club il campionato. Fu esonerato il 10 aprile [[1994]]. Fu poi il [[Verein für Leibesübungen Bochum 1848|Bochum]] ad assumerlo, il 9 novembre seguente. Nella stagione [[Campionato di calcio tedesco 1997-1998|1997-1998]] condusse la squadra della [[Regione della Ruhr|Ruhr]] agli ottavi di finale di [[Coppa UEFA 1997-1998|Coppa UEFA]]. Il 30 giugno [[1999]] si dimise, ma fu allontanato definitivamente solo il 29 novembre [[2000]].
 
Dal 1º luglio [[2001]] al 16 febbraio [[2003]] allenò il [[Bayer 04 Leverkusen Fußball|Bayer Leverkusen]]. Nella sua prima stagione guidò il club alla finale della [[UEFA Champions League 2001-2002|UEFA Champions League]] (persa contro il [[Real Madrid Club de Fútbol|Real Madrid]]), al secondo posto nel [[Campionato di calcio tedesco 2001-2002|campionato tedesco 2001-2002]] e alla finale di [[DFB-Pokal|Coppa di Germania]] (dove la squadra fu sconfitta). Fu nominato dai giornalisti "allenatore dell'anno" nel [[2002]], ma la grande quantità di trofei sfiorati ma non ottenuti gli valsero l'appellativo di "allenatore perdente". Nell'annata successiva, però, il Bayer Leverkusen non ottenne risultati soddisfacenti e, proprio quando rischiava la retrocessione, Toppmöller fu esonerato.
 
Il 23 ottobre 2003 fu nominato tecnico dell'[[Hamburger Sport-Verein|Amburgo]], ma, con la squadra in ultima posizione, l'allenatore fu allontanato, con l'accusa di utilizzare tattiche bizzarre e giocatori fuori posizione, come il [[centrocampista]] [[Sergej Barbarez]], schierato in [[Difensore|difesa]]. Fu esonerato il 17 ottobre [[2004]].
123 480

contributi